Monti Čerskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monti Čerskij
Gorapobeda.jpg
il picco Pobeda, la massima elevazione della catena
Continente Asia
Stati Russia Russia
Cima più elevata Monte Pobeda (3.147 m s.l.m.)
Lunghezza 1.500 km
Localizzazione dei monti Čerskij.

I Monti Čerskij (in russo, al genitivo, хребет Черского, chrebet Čerskogo) sono una catena montuosa nella Siberia nordorientale, disposta in direzione nordovest-sudest nella repubblica della Sacha-Jacuzia e nell'Oblast' di Magadan; culminano a 3.147 m nel monte Pobeda.

Hanno origine dai monti Čerskij alcuni fra i maggiori fiumi della Siberia nordorientale, come la Kolyma e il Tompo; la Indigirka invece nasce più a meridione, dai monti Suntar-Chajata, e nel suo percorso verso nord taglia in due la catena separandola in due parti.

La catena è situata sul confine fra la placca eurasiatica e la placca nordamericana, insieme con i monti di Verkhojansk; vi si trovano importanti giacimenti di minerali metalliferi, soprattutto di oro e stagno.

I monti prendono il nome dall'esploratore, geologo e botanico polacco Jan Čerskij, che ha esplorato la zona all'inizio del secolo XIX.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]