Monika Soćko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monika Soćko

Monika Soćko (Varsavia, 24 marzo 1978) è una scacchista polacca, Grande maestro.

Giunse seconda nel campionato del mondo under 10 a Timișoara nel 1988 e nel campionato del mondo under 12 nel 1990 a Fond du Lac. È stata campionessa europea under 18 nel 1996 e terza agli europei assoluti nel 2010.

Ha conseguito il titolo di Grande Maestro assoluto nel 2008, prima giocatrice polacca ad ottenere questo risultato.

Ha vinto per otto volte il campionato polacco femminile, nel 1995, 2004, 2008, 2010, 2013, 2014, 2016 e 2017.

Ha partecipato con la squadra femminile polacca a undici olimpiadi degli scacchi dal 1994 al 2016, ottenendo una medaglia d'oro individuale in terza scacchiera, una medaglia d'argento di squadra alle Olimpiadi di Baku 2016 e una di bronzo di squadra alle Olimpiadi di Bled 2002.

Nei campionati europei di scacchi a squadre ha vinto un oro (2005), due argenti (2007 e 2011) e un bronzo (2013), oltre a un oro individuale (seconda scacchiera) nel 2005.

Dal 2014 al 2016 ha vinto 3 Campionati Italiani Femminili a Squadre (CISF) con la squadra del Fischer Chieti .[1]

Ha raggiunto il massimo punteggio ELO nell'aprile 2008 con 2505 punti Elo (11a al mondo in campo femminile e 1a polacca)[2].

È sposata con il grande maestro polacco Bartosz Soćko. Hanno tre figli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]