Mohand al-Shihri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mohand al-Shihri

Mohand al-Shihri (in in arabo: مهند الشهري‎; 'Asir, 7 maggio 1979New York, 11 settembre 2001) è stato un terrorista saudita.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È stato un membro di al-Qāʿida e uno dei pirati dell'aria del volo United Airlines 175 che fu dirottato e fatto schiantare col suo carico umano contro la seconda torre del World Trade Center di New York, nel quadro degli attentati dell'11 settembre 2001.

Mohand Al-Shehri ha usato almeno un paio di alias, e in effetti la sua famiglia, che ha riconosciuto la sua morte a bordo del volo UA175, ha dichiarato che il suo vero nome è Muhannad e non Mohand come indicato dall'FBI

Nacque nella Provincia Di 'Asir, una regione povera dell'Arabia Saudita al confine con lo Yemen. Mohand Al-Shehri è stato studente della Saudi Islamic University di Abna, in Arabia Saudita, ma non riesce a laurearsi. Nei primi mesi del 2000 annuncia alla sua famiglia l'intenzione di recarsi in Cecenia per combattere contro i russi: da quel momento chiamerà un sola volta la propria madre. (Quest'ultima ha dichiarato che la telefonata del figlio le giunse dalla Cecenia durante la festa “Eid Al-Adha” del 1421, la festa del sacrificio, una ricorrenza religiosa molto importante per gli arabi. Sulla base del calendario islamico - l'anno 2001 occidentale corrisponde all'anno 1421 arabo - la festa cadeva il giorno 5 marzo del 2001).

Fu successivamente inviato in un campo di addestramento di Al Qaeda in Afghanistan. Proprio durante quel periodo, fu scelto per partecipare agli attentati dell'11 settembre.

Al Shihri arrivò negli Stati Uniti nel maggio del 2001 e occasionalmente si allenò con i simulatori di volo della FlightSafety Aviation School a Vero Beach in Florida, con Abdul Aziz al-Umari e Saeed al-Ghamdi.

L'11 settembre 2001 si imbarcò sul volo United Airlines 175 con altri quattro terroristi; con l'aiuto di Fayez Banihammad, uccise i piloti che erano ai comandi dell'aereo, così che Marwan al-Shehhi potesse pilotarlo contro la Torre Sud del World Trade Center.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]