Mohammad Beheshti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mohammad Beheshti
Mohammad Beheshti portrait.jpg

Leader del
Partito Islamico Repubblicano
Durata mandato 18 febbraio 1979 –
28 giugno 1981
Predecessore nessuno
Successore Ali Khamenei

Ministro della Giustizia della Repubblica Islamica dell'Iran
Durata mandato 3 giugno 1979 –
28 giugno 1981
Predecessore Nasser Yeganeh
Successore Abdul-Karim Mousavi Ardebili

Presidente dell'Assemblea di Esperti
Durata mandato 1º novembre 1979 –
15 novembre 1979
Predecessore Hossein-Ali Montazeri
Successore Ali Meshkini

Dati generali
Partito politico Partito Islamico Repubblicano
Università Università di Teheran
Firma Firma di Mohammad Beheshti

L'Āyatollāh Seyyed Mohammad Hosseini Beheshti, farsi: سیّد محمد حسینی بهشتی (Esfahan, 24 agosto 1929Teheran, 28 giugno 1981), è stato uno scrittore, accademico e giurista iraniano, fondatore del Partito Islamico Repubblicano; fu assassinato nel 1981 con altri 70 membri del partito da lui fondato.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque il 24 ottobre del 1928 a Isfahan e studiò all'Università di Teheran. Tra il 1965 e il 1970 lavorò nel centro islamico di Amburgo dove conobbe Mohammad Khatami. Nel 1960 cominciò ad opporsi alla monarchia dello Shah Mohammad Reza Pahlavi e venne arrestato dalla SAVAK la polizia segreta dello Shah. Dopo la Rivoluzione Iraniana fondò il Partito Islamico Repubblicano a cui aderirono Ruhollah Khomeini, Ali Akbar Hashemi Rafsanjani e Ali Khamenei. Venne ucciso in un attacco terroristico nel 1981 quando, durante un congresso del nuovo partito iraniano, esplose una bomba. I sospetti ricadono sui Mojahedin del Popolo Iraniano.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN72126095 · ISNI (EN0000 0001 0914 7090 · LCCN (ENn84228611 · GND (DE115565337 · BNF (FRcb122168777 (data) · WorldCat Identities (ENn84-228611