Ministero della giustizia (Francia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ministero della giustizia
Ministère de la Justice
Place Vendôme 6.jpg
L'Hôtel de Bourvallais visto di notte, sede del ministero
StatoFrancia Francia
TipoMinistero
Istituito1790
daMarguerite-Louis-François Duport-Dutertre
MinistroNicole Belloubet
SedeHôtel de Bourvallais
Indirizzoplace Vendôme, Parigi 1er
Sito webwww.justice.gouv.fr/

Il Ministero della giustizia è il ministero del governo francese che ha la responsabilità di garantire il corretto funzionamento del sistema giudiziario.

Ubicato presso l'Hôtel de Bourvallais al n 13 del Place Vendôme, nel I arrondissement di Parigi, è stato soprannominato per metonimia "Place Vendôme". L'attuale Ministro della Giustizia è Nicole Belloubet, in carica dal 21 giugno 2017 nel secondo governo di Édouard Philippe.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La sede del Ministero è soprannominata la cancelleria, in riferimento all'ex ufficio di Cancelliere di Francia che fu il primo dei grandi uffici dell'Ancien Régime.Ogni Ministro veniva insignito dell'appellativo di Guardasigilli, anch'esso ereditato dall'Ancien Régime.

Lista dei ministri[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Cancellieri della Francia e Ministri della giustizia della Francia.

Le funzioni del ministero[modifica | modifica wikitesto]

Le funzioni del ministero della giustizia sono:

Ci sono indipendenti istituzioni giudiziarie del ramo esecutivo, compreso il Consiglio superiore della magistratura.

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Come altri ministeri francesi, il Ministero della Giustizia è diviso in una sede a Parigi ed ha una gestione del territorio in tutto il territorio nazionale.

Amministrazione centrale[modifica | modifica wikitesto]

L'amministrazione centrale del Dipartimento di giustizia comprende:

  • il Segretariato generale (SG);
  • la Direzione dei servizi giudiziari (DSJ);
  • la Direzione degli affari civili e del sigillo (DACS);
  • la Direzione dei servizi giudiziari e di grazia (DACG);
  • la Direzione dell'amministrazione penitenziaria (DAP);
  • la Direzione della protezione giudiziaria della gioventù (DPJJ).

Personale[modifica | modifica wikitesto]

Il Ministero della Giustizia possiede attualmente 74 000 dipendenti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Histoire des structures du ministère de la Justice (1789-1945), Pascal Durand-Barthez, PUF, Paris, 1973.
  • Justice, le ministère infernal, Mathieu Delahousse, Flammarion, 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN154308474 · ISNI (EN0000 0004 0639 9788 · LCCN (ENn80072474 · GND (DE1086386124 · BNF (FRcb11864069v (data)