Maurice Auslander

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Maurice Auslander (New York, 3 agosto 1926Trondheim, 18 novembre 1996) è stato un matematico statunitense, noto per aver dato fondamentali contributi ad alcune centrali questioni di algebra, in particolare all'algebra omologica, all'algebra commutativa e associativa, nonché alla teoria delle rappresentazioni dei gruppi.

In collaborazione con Dadiv Buchsbaum, dimostrò che gli anelli regolari locali sono a fattorizzazione unica (risultato oggi noto come teorema di Auslander-Buchsbaum) e una formula che lega la profondità e la dimensione proiettiva di un modulo (oggi detta formula di Auslander-Buchsbaum); insieme a Idun Reiten sviluppò la teoria di Auslander-Reiten, che studia le rappresentazioni degli anelli artiniani.

Dal 1971 era fellow dell'American Academy of Arts and Sciences; nel 1978-79, ottenne la Guggenheim Fellowship.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Maurice Auslander - 1978 - US & Canada Competition - Natural Sciences - Mathematics, John Simon Guggenheim Memorial Foundation. URL consultato il 10-08-2010 (archiviato dall'url originale il 4 gennaio 2013).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • I. Reiten, S. O. Smalo, O. Solberg (eds.): M Auslander, Selected works of Maurice Auslander Part 1 (Providence, RI, 1999).
  • I. Reiten, S. O. Smalo, O. Solberg (eds.): M Auslander, Selected works of Maurice Auslander Part 2 (Providence, RI, 1999).

Articoli[modifica | modifica wikitesto]

  • R. Bautista: The mathematical influence of Maurice Auslander in Mexico, in Representation theory and algebraic geometry (Cambridge, 1997), 21-29.
  • David Buchsbaum, C. M. Ringel, I. Reiten: Maurice Auslander 1926-1994, in Representation theory of algebras (Providence, RI, 1996), 1-15.
  • C. Peskine, I. Reiten: Maurice Auslander (1926-1994), Notices Amer. Math. Soc. 42 (4) (1995), 450-453 (versione in PDF.
  • The work of Maurice Auslander, Comm. Algebra 15 (1-2) (1987).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN17320402 · ISNI (EN0000 0001 1561 1160 · LCCN (ENn82152742 · GND (DE141358149 · BNF (FRcb12461760d (data) · WorldCat Identities (ENn82-152742