Osservatorio di Mauna Kea

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Mauna Kea Observatory)
Jump to navigation Jump to search
Osservatorio di Mauna Kea
The Keck Subaru and Infrared obervatories.JPG
Il Subaru Telescope, i telescopi Keck I e II , e il complesso del NASA Infrared Telescope.
OrganizzazioneIstituto di astronomia dell'Università delle Hawaii
Codice568
StatoHawaii Hawaii
LocalitàMauna Kea, Hawaii
Coordinate19°49′19.99″N 155°28′29.78″W / 19.82222°N 155.47494°W19.82222; -155.47494
Altitudine4 205 m s.l.m.
Fondazione1967
Sitowww.ifa.hawaii.edu/mko/
Telescopi
CSORadiotelescopio da 10,4 m
CFHTRiflettore da 3,58 m
Gemini NorthRiflettore da 8,1 m
IRTFAd infrarossi da 3 m
JCMTRadiotelescopio da 15 m
SubaruRiflettore da 8,2 m
SMA8 radiotelescopio da 6 m
VLBA (1 antenna)Radiotelescopio da 25 m
UKIRTAd infrarossi da 3,8 m
W. M. Keck2 riflettori da 10 m
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Hawaii
Osservatorio di Mauna Kea
Osservatorio di Mauna Kea
Il Subaru Telescope e la cupola del telescopio Keck I.

L'osservatorio di Mauna Kea è un insieme di telescopi indipendenti, collocati sulla cima del vulcano Mauna Kea sull'isola Hawaii, la maggiore dell'arcipelago omonimo.

Il sito comprende un'area speciale di 2 km², nota come il "Distretto astronomico" ("Astronomical Precinct"), all'interno della riserva scientifica del Mauna Kea. I lavori per un primo osservatorio (il Mees Solar Observatory) furono eseguiti tra 1962 e il 1964,[1] mentre il Distretto astronomico fu istituito su interesse della NASA nel 1967.[2]

Posizione[modifica | modifica wikitesto]

L'Università delle Hawaii gestisce il sito e affitta l'area a molte organizzazioni internazionali che hanno investito ingenti somme di denaro in scienza e tecnologia.

Il recinto astronomico è situato all'interno dell'area per la protezione della cultura hawaiana ("Historical Preservation Act"). Il canto hawaiano della creazione racconta del Mauna Kea come il progenitore del popolo hawaiano.

L'altitudine e l'isolamento in mezzo all'oceano Pacifico rendono il Mauna Kea in assoluto uno dei migliori siti al mondo per l'osservazione astronomica. È anche il luogo ideale per osservazioni nell'infrarosso alle lunghezze d'onda submillimetriche. Il seeing medio del Mauna Kea lo colloca tra i migliori per la qualità delle immagini nel visibile e nell'infrarosso con una risoluzione media di soli 0,43 secondi d'arco.

Gli alloggi degli astronomi e ricercatori sono situati a quota 2 835 metri slm (9 300 piedi). La stazione per i visitatori si trova a quota 2775 m (9 200 piedi). L'altezza della cima del Mauna Kea è così elevata che si suggerisce ai visitatori e ai ricercatori di sostare almeno 30 minuti in un luogo riparato a un livello poco inferiore (al Onizuka Visitor’s Cente, posto a 2 800 metri) prima di esporsi all'esterno, in modo da acclimatarsi alle condizioni atmosferiche e all'altitudine.[3]

Telescopi[modifica | modifica wikitesto]

Pianta dell'osservatorio
1:CSO; 2:JCMT; 3:SMA; 4:Subaru; 5:Keck; 6:IRTF; 7:CFHT; 8:Gemini North; 9:UH88; 10:UKIRT; 11UH24:

I telescopi che si trovano sulla cima del Mauna Kea sono finanziati da agenzie governative di diverse nazioni[4] L'Università delle Hawaii gestisce direttamente due telescopi. In totale sono presenti 13 telescopi, di cui 9 ottici/infrarosso, 3 submillimetrici e 1 radiotelescopio:[5]

Il seguente telescopio è stato dismesso a seguito di un piano di riqualificazione ambientale:[6]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Finally, a Solar Observatory, su ifa.hawaii.edu, University of Hawaii - Institute for Astronomy.
  2. ^ Joseph N. Tatarewicz, Space Technology & Planetary Astronomy, Indiana University Press, 1990, pp. 82–, ISBN 0-253-35655-5.
  3. ^ Visit, su keckobservatory.org, Keck Observatory.
  4. ^ An Introduction to the 13 Observatories on Mauna Kea, su bigislandguide.com, Big Island Guide.
  5. ^ Mauna Kea Telescopes
  6. ^ DECOMMISSIONING PLAN FOR THE MAUNA KEA OBSERVATORIES (PDF), su malamamaunakea.org, gennaio 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN240106566 · GND (DE4732526-4 · WorldCat Identities (ENviaf-240106566