Matteo Castelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Facciata della chiesa di Santa Susanna a Roma
Castello Reale di Varsavia

Matteo Castelli (Melide, 1555 circa – Varsavia, 1632) è stato un architetto svizzero. Zio dell'architetto Costante Tencalla.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

(elenco parziale)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Idem, Artisti Ticinesi In Polonia nel '600, p. 55.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Baglione, Le Vite de' Pittori, Scultori et Architetti dal Pontificato di Gregorio XIII fino a tutto quello d'Urbano VIII, Roma 1642.
  • Giuseppe Bianchi, Gli Artisti Ticinesi. Dizionario biografico, Libreria Bianchi, Lugano 1900, 47-48.
  • Piero Bianconi, Cappelle del Ticino, Pedrazzini Edizioni, Locarno 1971, (13), (14).
  • Jacob Hess, Studien zu Renaissance und Barock, Volume 1, 354-356.
  • Mariusz Karpowicz, Artisti Ticinesi In Polonia nel '600, Arti grafiche Bernasconi S.A., Lugano-Agno 1983, 29, 46, 54, 55, 56, 57, 58, 59, 74, 94, 98, 105; Idem, Matteo Castello, architekt wczesnego baroku, Wydawn. Neriton, Varsavia 1994; Idem, Matteo Castello. L'architetto del primo barocco a Roma e in Polonia, Lugano 2003; Idem, Matteo Castello da Melide. L'architetto del primo barocco da Roma alla Polonia, in Giorgio Mollisi (a cura di), Arte&Storia, Svizzeri a Roma nella storia, nell'arte, nella cultura, nell'economia dal Cinquecento ad oggi, Edizioni Ticino Management, anno 8, numero 35, settembre-ottobre 2007, Lugano 2007, 124-129 (con bibliografia aggiornata).
  • Rūstis Kamuntavičius et alii: Artisti del lago di Lugano e del Mendrisiotto in Lituania, in Gli artisti del lago di Lugano e del Mendrisiotto nel Granducato di Lituania (dal XVI al XVIII sec.), Hrsg Giorgio Mollisi, «Arte&Storia», Edizioni Ticino Management, anno 13, numero 59, agosto-ottobre 2013, Lugano 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN59921486 · GND (DE120670461 · ULAN (EN500115243 · CERL cnp00561497