Matanuska

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiume Matanuska
Matanuska River 8701s.JPG
Il fiume nei pressi dell'affluente Chickaloon
Stati Stati Uniti Stati Uniti
Alaska
Lunghezza 121 km
Portata media 110 m³/s
Bacino idrografico 5 439 km²
Altitudine sorgente 620 m s.l.m.
Nasce Ghiacciaio Matanuska
61°47′37.68″N 147°45′48.96″W / 61.7938°N 147.7636°W61.7938; -147.7636
Sfocia Baia di Knik
61°28′57.72″N 149°18′51.12″W / 61.4827°N 149.3142°W61.4827; -149.3142Coordinate: 61°28′57.72″N 149°18′51.12″W / 61.4827°N 149.3142°W61.4827; -149.3142
Mappa del fiume

Il Matanuska è un fiume lungo circa 120 km[1] dell'Alaska centromeridionale, negli Stati Uniti d'America, scorre lungo l'omonima valle di Matanuska.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Gli indigenti Dena'ina chiamano il fiume nella loro lingua Ch'atanhtnu, ovvero: Sentiero che esce dal fiume.[2] Il nome inglese invece deriva da un termine russo (Matanooski o Mednoviska) derivato a sua volta dalla parola indigena 'Ch'atanhtnu Li'a' con cui ci si riferisce invece al ghiacciaio. Li'a nella lingua locale significa ghiacciaio o ghiaccio. La valle Matanuska è chiamata anche Mat-Su Valley.[3]

Dati fisici[modifica | modifica wikitesto]

La portata del fiume normalmente è controllata nei pressi di Palmer.[4] La media mensile varia da 500 m al secondo nel mese di marzo a circa 370 m al secondo nel mese di luglio. Il 10 agosto 1971 si è registrato il massimo flusso (2.320 m/s); il minimo il 25 aprile 1956 con 6.6 m/s.[4]

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Le sue sorgenti sono poste nei pressi del Ghiacciaio Matanuska (Matanuska Glacier), la cui base si trova a 620 m s.l.m.,sui monti Chugach (Chugach Mountains), 160 km a nord della cittadina di Anchorage. Questa è la sorgente più importante; in realtà la valle Matanuska ha il suo apice a circa 900 m s.l.m. di quota ad una quindicina di chilometri più a est. Il fiume scorre in direzione ovest nel primo tratto e sud-ovest nella parte finale. Lungo la valle di scorrimento si trova con i monti Chugach a sud e i monti monti Talkeetna (Talkeetna Mountains) a nord. Riceve quindi diversi affluenti da entrambi i lati. I fiumi principali sono: il King (King River) e il Chickaloon (Chickaloon River), entrambi drenano i campi dei monti Talkeetna.

La foce è nella baia di Knik (Knik Arm) a circa 15,5 km a sud-ovest di Palmer e circa 40 km a nord-est di Anchorage.[5] Il delta del fiume è condiviso dal fiume Knik (Knik River).

Strade, ponti e località[modifica | modifica wikitesto]

L'autostrada Glenn (Glenn Highway) scorre quasi parallela al fiume per gran parte della sua lunghezza. Diversi sono i ponti lungo il tragitto del fiume (dalla foce):[3]

Le località vicine al fiume sono (dalla foce):[3]

Aree protette e turismo[modifica | modifica wikitesto]

Lungo il fiume sono state predisposte alcune aree regolamentate quali:[3]

Il fiume Matanuska permette diversi tragitti con zattere o kayak sia facili (Classe II) che difficili (Classe IV).[6]

Alcune immagini del fiume[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Donald J. Orth e United States Geological Survey, Dictionary of Alaska Place Names: Geological Survey Professional Paper 567 (PDF), University of Alaska Fairbanks, 1971 [1967], p. 628. URL consultato il 5 dicembre 2013 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2013).
  2. ^ James Kari, Dena'ina Topical Dictionary, Fairbanks, Alaska Native Language Center, 2013 [2007], ISBN 978-1-55500-091-2.
  3. ^ a b c d Alaska Atlas & Gazetteer, 7th, Yarmouth, Maine, DeLorme, 2010, pp. 83–84, ISBN 978-0-89933-289-5.
  4. ^ a b USGS 15284000 Matanuska River at Palmer, Alaska, United States Geological Survey. URL consultato il 6 dicembre 2013.
  5. ^ [(EN) Matanuska, in Geographic Names Information System, USGS. Matanuska River] , su Geographic Names Information System, United States Geological Survey, 31 marzo 1981. URL consultato il 5 dicembre 2013.
  6. ^ Alaska.org. URL consultato il 27 maggio 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jim Dufresne, [www.lonelyplaetitalia.it Alaska] , in Lonely planet, Torino, EDT srl, Ottobre 2009, ISBN 978-88-6040-464-0.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE7605338-6
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America