Matías Bortolín

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matías Bortolín
Matías Bortolín 2015.jpg
Bortolín con la maglia dell'Argentina
Nome Matías Bortolín Vara
Nazionalità Argentina Argentina
Italia Italia
Altezza 210 cm
Peso 100 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande / centro
Squadra Obras Sanitarias
Carriera
Giovanili
2008-2010 Atenas Córdoba
2011-2012 Crabs Rimini
Squadre di club
2010 Atenas Córdoba 4 (4)
2012-2013 Traiskirchen Lions 19 (191)
2013 Crabs Rimini 4 (52)
2013-2014 Regatas Corrientes 46 (370)
2014-2015 Atenas Córdoba 58 (296)
2015-2016 San Martín de Corr. 59 (338)
2016- Obras Sanitarias
Nazionale
2013- Argentina Argentina
Palmarès
Transparent.png Campionati Americani
Bronzo Venezuela 2013
Transparent.png Campionati Sudamericani
Argento Venezuela 2014
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 agosto 2016

Matías Bortolín Vara (Colonia Caroya, 11 aprile 1993) è un cestista argentino con cittadinanza italiana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

È cresciuto inizialmente in Argentina nelle giovanili dell'Atenas Córdoba, con cui ha debuttato in prima squadra all'età di 17 anni nell'autunno 2010. A pochi mesi dal debutto, è passato al settore giovanile dei Crabs Rimini, disputando due stagioni da Under-19.

La stagione 2012-13 la disputa in Austria tra le file degli Arkadia Traiskirchen Lions, dove chiude con 11,3 punti e 6,2 rimbalzi a partita. Inizia il campionato successivo in Italia, tornando solo temporaneamente ai Crabs Rimini, con la prima squadra impegnata nella quarta serie nazionale. Dopo 4 partite trova un ingaggio nella massima serie argentina al Regatas Corrientes. Nel 2014-2015 gioca nell'Atenas de Córdoba, poi l'anno seguente torna a Corrientes, questa volta non al Regatas bensì sponda San Martín.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver fatto parte di alcune nazionali argentine giovanili, ha debuttato con la selezione maggiore impegnata ai FIBA Americas Championship 2013 dove ha vinto la medaglia di bronzo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]