Massa grassa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Per massa grassa, o FM, dall'inglese fatty mass, si intende la parte di massa (peso) di un organismo costituita dall'organo adiposo, ovvero dal grasso corporeo. La parte restante di massa è definita massa magra. La massa grassa comprende a sua volta il tessuto adiposo bianco, il tessuto adiposo bruno, i trigliceridi intramuscolari, e il grasso essenziale.

Accumulo di massa grassa nell'addome di un uomo gravemente obeso con circa il 45% di massa grassa totale

La massa grassa si definisce per la quantità di lipociti e il loro grado di riempimento. La quantità di lipociti in un organismo dipende di fattori genetici e ormonali, mentre il riempimento varia (secondo le funzioni di scorta) a seguito di stati di nutrizione ipo- o ipercalorica. Fattori che promuovono la proliferazione di lipociti, a lungo andare, portano a sovrappeso, fattori che fanno deperire i lipociti portano invece a sottopeso.

Misurazione[modifica | modifica wikitesto]

La percentuale di massa grassa ideale varia in funzione del sesso e, in maniera minore, dell'età. La misurazione della massa grassa è importante in dietologia perché permette di determinare con precisione una condizione di sovrappeso o di sottopeso. Infatti il solo peso corporeo (espresso come indice di massa corporea) non tiene conto dell'ossatura e della muscolatura: un soggetto dotato di muscolatura e/o ossatura possente potrebbe apparire sovrappeso pur essendo in effetti normopeso.

Tecniche di misura[modifica | modifica wikitesto]

Misura della massa grassa in adulti col metodo della Pletismografia ad aria (ADP)

Il valore di massa grassa si può ottenere con tecniche differenti, tra cui:

Incidenza[modifica | modifica wikitesto]

Probabilmente perché è ancora difficile misurare con precisione questo dato fondamentale, a oggi non esistono quantificazioni sulla correlazione di quantità di massa grassa e mortalità, sebbene sia ormai largamente provata la correlazione tra sovrappeso e obesità con l'aumento dell'incidenza di numerose malattie.

Percentuale di grasso corporeo[modifica | modifica wikitesto]

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La percentuale di massa grassa (in funzione del peso corporeo di un individuo) dovrebbe restare intorno a dei precisi valori, che nelle donne sono leggermente maggiori poiché esse hanno del tessuto adiposo in più nelle mammelle. La massa grassa in aggiunta a quella essenziale viene chiamata grasso di deposito poiché funge da riserva di energia per il nostro organismo nei casi di necessità, pertanto avere anche una ridotta quantità di grasso di deposito è fondamentale per mantenersi forti ed in buona salute. Tuttavia, come già detto sopra, un eccesso di massa grassa è un fattore di rischio per varie malattie cardiovascolari ed abbassa notevolmente il metabolismo. In sintesi, bisogna mantenerla ad una percentuale corretta.

Di seguito, una tabella con i valori di massa grassa in percentuale, rapportati all'età, e la corrispondente forma fisica.

UOMO:

Età Grasso essenziale Sottopeso Forma atletica* Forma buona Forma accettabile Sovrappeso Obesità
20-39 3-4% 5-7% 8-12% 13-15% 16-19% 20-26% 27+
40-59 4-5% 6-8% 9-13% 14-17% 18-22% 23-29% 30+
60+ 4-5% 6-10% 11-15% 16-19% 20-24% 25-31% 32+

DONNA:

Età Grasso essenziale Sottopeso Forma atletica* Forma buona Forma accettabile Sovrappeso Obesità
20-39 11-12% 13-15% 16-20% 21-23% 24-27% 28-34% 35+
40-59 12-13% 14-16% 17-21% 22-25% 26-30% 31-37% 38+
60+ 12-13% 14-18% 19-23% 24-27% 28-32% 33-39% 40+
  • Le percentuali di massa grassa ideali negli atleti di alto livello variano a seconda dello sport praticato, dove una certa magrezza è richiesta per ottenere le massime prestazioni; soggetti sedentari o con una debole muscolatura che abbiano tali percentuali di grasso sono da definirsi semplicemente "magri" e non "atletici".

Le percentuali di grasso indicate nella colonna del sottopeso sono troppo esigue, e corrispondono ad una magrezza eccessiva: gli sportivi che vogliono raggiungere tali percentuali di massa grassa (di solito i culturisti, per mettere ancora più in risalto i muscoli) si espongono a rischi per la salute (ad es. indebolimento delle difese immunitarie e amenorrea nelle donne), che aumentano vertiginosamente quando si raggiunge il livello di grasso essenziale, dato che si andrebbe ad intaccare il tessuto adiposo indispensabile per il rivestimento degli organi vitali.

Per "forma buona" si intende lo stato di fitness di chi pratica una moderata ma regolare attività fisica e segue un' alimentazione generalmente sana: la percentuale di massa grassa è a livelli ottimali per la salute ed il fisico è nel complesso tonico e definito; i muscoli, se allenati, appaiono delineati e in evidenza, ma non particolarmente scolpiti poiché coperti da un po' di grasso (non si possono vedere bene gli addominali). Per "forma accettabile" ci si riferisce alla media della popolazione, ovvero individui leggermente "in carne", con cenni di grasso evidente sulla pancia (oppure cosce e fianchi per le donne); tuttavia, chi pratica una certa attività sportiva e mangia cibi sani, può avere il vantaggio di ottenere una omogenea distribuzione del grasso nel corpo, soprattutto se è giovane, apparendo quindi di aspetto robusto e forte, sebbene abbia una massa grassa complessiva un po' abbondante.

Le due colonne più a destra , invece, indicano le percentuali con le quali si può effettivamente parlare di sovrappeso o di obesità , poiché un peso eccessivo non è sempre accompagnato da un eccesso di grasso (ad es. quando si è molto muscolosi). Inoltre se si ha un peso regolare, ma con una elevata percentuale di massa grassa uguale a quella dei soggetti in sovrappeso, o addirittura degli obesi, non si è assolutamente in forma, poiché un tale accumulo di grasso crea gli stessi rischi per la salute dei soggetti obesi: questa condizione è definita in inglese come "Normal Weight Obesity", una forma di obesità di uguale se non maggiore gravità di quella classica, dato che in questo caso l'eccesso di grasso è accompagnato da una muscolatura e ossatura molto debole (per questo si ha un peso corporeo relativamente basso, che può far credere di non essere particolarmente grassi).

RAGAZZI 15-19 ANNI

Per gli adolescenti i valori riportati di seguito non sono completamente accurati , ma devono solo dare un'idea generale della composizione corporea, in aggiunta alle tabelle dei percentili dell'IMC. I valori della seguente tabella si riferiscono a ragazzi e ragazze che abbiano completato le tappe principali dello sviluppo puberale. In piena pubertà, o in età prepuberale, i singoli bambini vanno considerati come caso a sé, e non ha senso seguire delle tabelle come per gli adulti, oltre al fatto che la composizione corporea può variare molto frequentemente durante la crescita.

Sesso Grasso essenziale Sottopeso Peso forma Tendente al sovrappeso Sovrappeso Obesità
Maschio 3-4% 5-9% 10-15% 16-18% 19-24% 25+
Femmina 10-11% 12-16% 17-23% 24-26% 27-32% 33+

Tipi di grasso corporeo[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina