Mary Higgins Clark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mary Higgins Clark, 2009

Mary Theresa Eleanor Higgins Clark (New York, 24 dicembre 1927Naples, 31 gennaio 2020[1]) è stata una scrittrice statunitense di libri gialli di origine irlandese.

Ha pubblicato cinquantasei libri, ognuno dei quali è stato un bestseller e tutti i suoi libri, compreso il primo, sono ancora in stampa. Inoltre, la Higgins è stata azionista di minoranza dei Brooklyn Nets.

Anche sua figlia, Carol Higgins Clark, è una scrittrice di gialli, che non può però vantare la stessa fama della madre. Solo nell'anno 2007 e solo negli Stati Uniti i libri di Mary Higgins Clark hanno venduto 80 milioni di copie.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mary Theresa Eleanor Higgins è nata il 24 dicembre 1927, nel Bronx di New York.

Figlia di Luke e di Nora Higgins, immigrati irlandesi, Mary si è sempre dimostrata propensa a scrivere, fin da quando era piccola; compose la sua prima poesia a sei anni e cominciò a scrivere un proprio diario a sette. Quando cominciò la Grande depressione Mary era solo una bambina, e la sua famiglia, dapprima non colpita, iniziò a cambiare stile di vita. Suo padre cominciò a lavorare molto più di quanto non facesse prima, tanto che passava a casa solo tre o quattro ore al giorno.

All'età di dieci anni, al ritorno dalla messa, Mary scopre che suo padre è morto nel sonno. Nora, non potendo far fronte da sola senza lavorare alle necessità della famiglia (composta da tre figli), cercò lavoro, ma nessuno era disponibile ad assumere una donna di 52 anni, quindi, Nora affittò le camere dei figli a degli anziani paganti, e portò i bambini nella sua camera.

Sei mesi dopo, il fratello maggiore della Higgins si tagliò un piede su di un pezzo di metallo, contraendo una grave osteomielite. Rischiò la vita, ma alla fine fortunatamente si salvò.

Quando Mary finì la Saint Francis Xavier Grammar Shool, ricevette una borsa di studio per la Villa Maria Academy, gestita dalla congregazione ecclesiastica di suore della Notre Dame di Montréal. Qui i docenti la incoraggiarono a dedicarsi alla scrittura e a 16 anni la Higgins inviò il suo primo lavoro intitolato Tre confessioni che però fu respinto. Per aiutare la famiglia Mary lavorò come centralinista all'hotel Shelton.

In seguito fece la baby-sitter, ma il denaro non era sufficiente, così la famiglia fu costretta a trasferirsi in un appartamento di sole tre stanze: bagno, cucina e camera da letto). Una volta diplomato, Joseph Higgins, il fratello della scrittrice, si arruolò nella Marina degli Stati Uniti per aiutare economicamente la famiglia. Una volta partito per la guerra, contrasse la meningite e morì.

A causa della morte in guerra di Joseph a Nora fu garantita una pensione a vita che le permise di non aver bisogno più degli aiuti finanziari della figlia.

Dopo la morte del fratello, la Higgins si diplomò e si iscrisse alla Wood Secretary School con una borsa di studio parziale. Una volta completati i corsi lavorò come segretaria del reparto creativo della divisione pubblicitaria della Remington-Rand. Anche se le piaceva il suo lavoro, lo lasciò e divenne hostess per la Pan American Airlines.

Nel 1949 Mary sposò Warren Clark e per un periodo lasciò il lavoro per iscriversi a un corso di scrittura presso la New York University. La Clark ebbe cinque figli: Marilyn, Warren Jr, Patty, David e Carol.

L'esordio come scrittrice[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver pubblicato il suo primo racconto, la Clark conobbe Patricia Schartle Mayer, colei che l'avrebbe aiutata nella pubblicazione dei nuovi romanzi e rappresentata per venti anni.

La situazione economica era più agiata, tanto che la Clark e suo marito decisero di partire per un viaggio alle Hawaii. Nel 1959 a Warren Clark fu diagnosticata una grave insufficienza nell'ossigenazione del muscolo cardiaco. Dopo un attacco cardiaco, nel 1964, Warren non riuscì più a lavorare, così la Clark cominciò a scrivere sceneggiati per la radio, ma il marito morì quello stesso anno.

Dopo la morte del primo marito[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la morte di suo marito Warren, la Clark si iscrisse alla Fordham University del Lincoln Center. Nel 1979 si laureò in filosofia summa cum laude.

Attualmente i suoi figli Warren Jr. e Marilyn sono giudici, sua figlia Patty lavora al Mercantile Exchange di New York City, David è il presidente del Marketing Talk Enterprises e Carol è una scrittrice di gialli come sua madre.

Dopo la laurea la Clark riprese a lavorare, ma ben presto perse il lavoro e si vide costretta ad impegnare il suo anello di fidanzamento per avviare un'attività con un suo compagno di corso.

Durante questo periodo, la Clark scrisse il romanzo Dove sono i bambini? che fu acquistato dalla Simon & Schuster per la somma di 3000$.

Tre mesi dopo, nel 1974 Mary Higgins Clark ricevette la notizia che i suoi diritti sul libro valevano di già 100.000 dollari. Due anni dopo, grazie a questo suo secondo romanzo, la Clark aveva già intascato 1,5 milioni di dollari. La Clark si è risposata nel 1996 con John J. Conheeney, deceduto l'8 ottobre del 2018.[2]

È morta il 31 gennaio 2020, all'età di 92 anni.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ellis Island Medal of Honor - nastrino per uniforme ordinaria Ellis Island Medal of Honor
Dama di Grazia Magistrale del Sovrano Militare Ordine di Malta - nastrino per uniforme ordinaria Dama di Grazia Magistrale del Sovrano Militare Ordine di Malta

Premi letterari[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte di racconti[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi per ragazzi[modifica | modifica wikitesto]

Memorie[modifica | modifica wikitesto]

Adattamenti cinematografici[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mary Higgins Clark, Best-Selling Queen of Suspense, Dies at 92, su The New York Times, 31 gennaio 2020. URL consultato il 1º febbraio 2020.
  2. ^ (EN) John Conheeney Obituary - Westwood, New Jersey, su Legacy.com, 9 ottobre 2018. URL consultato il 15 novembre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN100252785 · ISNI (EN0000 0001 2321 400X · SBN IT\ICCU\CFIV\009840 · Europeana agent/base/64549 · LCCN (ENn80007955 · GND (DE119451832 · BNF (FRcb11896933f (data) · BNE (ESXX853055 (data) · NLA (EN36523709 · NDL (ENJA00436088 · WorldCat Identities (ENlccn-n80007955