Markus Windisch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Markus Windisch
20110123 Markus Windisch 1.jpg
Markus Windisch ad Anterselva nel 2011
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 80 kg
Biathlon Biathlon pictogram.svg
Squadra Esercito
Statistiche aggiornate al marzo 2014

Markus Windisch (Brunico, 12 maggio 1984) è un ex biathleta italiano.

È fratello di Dominik, a sua volta biatleta di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originario di Rasun Anterselva, ha iniziato a praticare il biathlon nel 1996 ed è entrato nel giro della nazionale italiana nel 2001[1] a livello juniores, partecipando ai Mondiali giovanili/juniores dal 2002 al 2005, ottenendo come miglior risultato il quarto posto giovanile nell'inseguimento dell'edizione del 2003.

Tesserato per il Centro Sportivo Esercito, con la Nazionale maggiore ha esordito in Coppa del Mondo nel 2004, ha ottenuto il primo podio il 23 gennaio 2011 nella staffetta di Anterselva (2°) e la prima vittoria il 5 gennaio 2012 nella staffetta di Oberhof.

In carriera ha preso parte a due edizioni dei Olimpiadi, Vancouver 2010 (44° nella sprint, 31° nell'individuale, 53° nell'inseguimento, 12° nella staffetta) e Soči 2014 (81° nella sprint, 71° nell'individuale, 5° nella staffetta), e a sei dei Mondiali (4° nella staffetta ad Anterselva 2007 e a Ruhpolding 2012 i migliori risultati).

Si è ritirato dalle competizioni nell'estate 2014.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 26º nel 2009
  • 2 podi (a squadre):
    • 1 vittoria
    • 1 secondo posto

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Nazione Specialità
5 gennaio 2012 Oberhof Germania Germania RL
(con Christian De Lorenzi, Dominik Windisch e Lukas Hofer)

Legenda:
RL = staffetta

Campionati italiani[modifica | modifica wikitesto]

Campionati italiani juniores[modifica | modifica wikitesto]

Campionati italiani giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e Scheda FISI, su fisi.org. URL consultato il 3 marzo 2011 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]