Mark Blaug

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mark Blaug (L'Aia, 3 aprile 192718 novembre 2011) è stato un economista olandese naturalizzato britannico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fuggì da Amsterdam nel 1940 all'approssimarsi dell'invasione nazista del paese per andare a Londra, riunendosi due anni dopo con i genitori che nel frattempo avevano raggiunto New York. Qui completò gli studi superiori e accademici, laurendosi presso la City University of New York nel 1950.[1]

Nel 1955 conseguì un dottorato di ricerca presso la Columbia University sotto la supervisione di George Stigler, con una tesi dal titolo Ricardian economics: a historical study, pubblicata nel 1958.[1] Dopo il dottorato trovò lavoro a Yale dove si occupò principalmente di storia del pensiero economico, fino a pubblicare nel 1962 la prima edizione di una delle sue più importanti opere, Economic theory in retrospect. Dopo aver lasciato Yale insegnò presso l'Institute of Education dell'Università di Londra come professore di economia dell'istruzione, con un'affiliazione che durò oltre venti anni, dal 1963 al 1984.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Mark Blaug, Ricardian economics; a historical study, New Haven, Yale University Press, 1958, OCLC 167638.
  • Mark Blaug, Economic theory in retrospect, Homewood, Ill., R.D. Irwin, 1962, OCLC 167684.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Anthony Brewer, Mark Blaug, 1927-2011, in The European Journal of the History of Economic Thought, vol. 19, nº 3, Routledge, 2012, pp. 475-480. URL consultato il 22 maggio 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN85273183 · LCCN: (ENn80002928 · ISNI: (EN0000 0001 2142 0213 · GND: (DE119080117 · BNF: (FRcb11892327w (data) · NLA: (EN35019364