Mamamoo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mamamoo
191114 마마무 기자 질의응답 전체영상 (MAMAMOO 'reality in BLACK' 쇼케이스) 3m 15s.jpg
Le Mamamoo durante lo showcase di Reality in Black, novembre 2019. Da sinistra: Moon Byul-yi, Solar, Jung Whee-in e Hwasa
Paese d'origineCorea del Sud Corea del Sud
GenereK-pop
Rhythm and blues
Periodo di attività musicale2014 – in attività
EtichettaRBW, Victor Entertainment
Album pubblicati4
Studio3
Raccolte1
Sito ufficiale

Le Mamamoo (마마무?, MamamuLR) sono un gruppo musicale sudcoreano formatosi a Seul nel 2014. Il gruppo è composto da quattro membri, Solar, Moonbyul, Wheein e Hwasa. Il gruppo è nato sotto la direzione della Rainbow Bridge World, esordendo il 19 giugno 2014 con la canzone Mr. Ambiguous, che gli ha valso numerosi riconoscimenti. Il loro esordio è stato considerato uno dei migliori di quell'anno.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima del debutto[modifica | modifica wikitesto]

Prima del loro esordio ufficiale, le Mamamoo hanno collaborato con diversi artisti. La loro prima collaborazione, Don’t Be Happy, fu con Bumkey e fu pubblicata l'8 gennaio 2014.[2] Una seconda collaborazione con K.Will feat. Wheesung intitolata Peppermint Chocolate uscì l'11 febbraio 2014[3][4] e si classificò undicesima nella Gaon Digital Chart nella prima settimana. Il 30 maggio fu la volta di una terza collaborazione con il duo rap Geeks intitolata HeeHeeHaHeHo.[5]

2014-2015: L'esordio e i primi successi[modifica | modifica wikitesto]

Le Mamamoo durante un evento ad agosto 2015.

Il gruppo esordì ufficialmente il 19 giugno 2014 con il singolo Mr. Ambiguous dal primo EP Hello. Il video musicale vedeva cameo di molti noti personaggi del settore come Jonghyun dei CNBLUE, Baek Ji-young, Wheesung, Jung Joon-young, Bumkey, K.Will e Rhymer della Brand New Music.[6] L'album contiene le tre collaborazioni precedentemente uscite e quattro nuove canzoni.[6] Il 5 luglio, il gruppo tenne un concerto guerilla alla Hongik University a Hongdae, Seul.[7] Lo stesso mese pubblicò il brano "Love Lane" per la colonna sonora del drama coreano Yeon-ae malgo gyeolhon.[8]

Il 21 novembre le Mamamoo pubblicarono il secondo mini-album, Piano Man,[9] trainato dalla canzone omonima, che raggiunse la posizione 41 nella Gaon Digital Chart. A fine anno si classificarono al decimo posto tra i gruppi femminili per le vendite digitali, al diciannovesimo nelle vendite dell'album e all'undicesimo nelle vendite complessive secondo la classifica di fine anno di Gaon.

Il 2 aprile 2015, le Mamamoo pubblicano Ahh Oop!, il loro primo singolo del mini album intitolato Pink Funky.[10] Ahh Oop! segna la loro seconda collaborazione con la cantante Esna, la precedente collaborazione fu con Gentleman nel loro secondo mini-album Piano Man. Il 13 giugno il gruppo si esibisce a Ulaanbaatar, Mongolia, un evento sponsorizzato dall'ambasciata sudcoreana con Crayon Pop e K-Much. L'evento commemorativo era in onore del "25th anniversary of diplomatic ties" tra la Corea del Sud e Mongolia.[11]

Il 19 giugno le Mamamoo pubblicano il loro terzo mini-album Pink Funky e il singolo "Um Oh Ah Yeh". La canzone ebbe un successo commerciale, piazzandosi al terzo posto nella classifica Gaon Chart.[12] Il 23 agosto, finita la promozione, le Mamamoo organizzano il loro primo fan meeting "1st Moo Party", per un totale di 1.200 fan all'Olympic Park di Seoul. I biglietti del fan meeting furono esauriti in meno di un minuto, tanto che il gruppo decise di organizzarne un altro per 1.300 fan la stessa sera.[13][14] Le Mamamoo hanno inoltre collaborato con Basick nello show rap coreano Show Me the Money con la canzone "Stand Up".[15]

Il 29 agosto, le Mamamoo si esibiscono per la seconda volta a Immortal Song 2 con la canzone Delilah di Jo Young-nam.[16] Il 31 ottobre, Mamamoo si esibiscono a Immortal Song 2, cantano "Backwood's Mountain" (두메산골) di Bae Ho. Questa performance permette loro di vincere per la prima volta Immortal Song con oltre 404 punti.[17]

2016: Melting e Memory[modifica | modifica wikitesto]

Mamamoo durante un evento a settembre 2016.

Il 26 gennaio 2016, le Mamamoo pubblicano la canzone I Miss You, dal loro primo album Melting.[18] A febbraio esce un'altra traccia, 1cm/Taller than You, con un video musicale. L'album viene pubblicato il 26 febbraio, esordendo al terzo posto in Gaon chart. La canzone You're the Best (넌 is 뭔들) esordisce al terzo posto ma la settimana successiva raggiunge il primo posto, diventando la prima canzone del gruppo a raggiungere la vetta delle classifiche.[19][20][21][22]

Il 6 marzo, il gruppo si aggiudica la prima vittoria in uno show musicale per la loro canzone You're the Best a Inkigayo[23], alla quale seguono altre vittorie a Music Bank,[24] M! Countdown,[25] e altri music show, per un totale di otto trofei vinti.

Mamamoo a KCON2016.

Il 16 marzo, le Mamamoo si esibiscono ad Austin, a South By Southwest's K-Pop Night Out.[26] Tre mesi dopo ritornano negli Stati Uniti per il KCON NY in Newark, New Jersey il 25 giugno.[27][28] Contemporaneamente girano la settima stagione del reality televisivo "SHOWTIME" con il gruppo GFriend.

Il 13 e 14 agosto all'Olympic Hall di Seul le Mamamoo si esibiscono nel loro primo concerto intitolato “2016 MAMAMOO Concert–The Moosical” con oltre 3.000 fan.[29].

Il 31 agosto, le Mamamoo pubblicano due singoli, Angel e Dab Dab, la prima cantata dalle vocalist Solar e Wheein mentre la seconda dalle rapper Moonbyul e Hwasa.[30] Il 21 settembre, il gruppo pubblica il singolo digitale New York e l'annesso video musicale.[31][32] Dopo la promozione della canzone, le Mamamoo ritornano il 7 novembre rilasciando il loro quarto mini-album Memory.[33] Il singolo principale di Memory fu annunciato come "Décalcomanie".[34] Poco dopo il gruppo partecipa a numerosi show di fine anno e pubblica la colonna sonora (LOVE) scritta per la serie tv di successo Sseulsseulhago challanhasin - Dokkaebi.

2017-2018: Purple e "4 colori per 4 stagioni"[modifica | modifica wikitesto]

Mamamoo durante un evento a settembre 2017 (da sinistra Moonbyul, Solar e Wheein).

Il 25 gennaio aprono le vendite dei biglietti per il secondo concerto delle Mamamoo dal 3 al 4 marzo, chiamato “2017 MAMAMOO CONCERT <MOOSICAL> Curtain Call”. In meno di un minuto si registrò il sold out, con oltre 10.000 biglietti venduti.[35]

Il gruppo annuncia il loro ritorno il 22 giugno 2017, con il quinto mini-album Purple e la canzone title track Yes I Am.[36] La canzone rapidamente arrivò prima nella classifica Melon .[37] Dopo un solo giorno, le Mamamoo stabiliscono un record per i massimi ascolti in 24 ore per un gruppo femminile su Melon.[38]

Il 27 giugno 2017 le Mamamoo partecipano nuovamente a Immortal Song 2 con la canzone Love vincendo con 430 punti. Il 4 gennaio 2018, il gruppo pubblica la canzone Paint Me e annuncia l'uscita di 4 mini-album durante l'anno, il progetto di questi mini album si chiama 4 Seasons 4 Colors ("4 colori per 4 stagioni"). Ogni stagione ha un colore e un membro del gruppo che lo rappresenta.

Il 7 marzo esce il sesto mini-album Yellow Flower (questo album ha come colore il giallo, simboleggia la primavera ed è rappresentato dal membro Hwasa) con la canzone Starry Night che diviene un successo commerciale e colleziona 10 trofei tra gli show musicali[39]. L'album raggiunge il primo posto nella classifica Gaon tra gli album più venduti nel 2018.[40] Il 30 marzo, il gruppo pubblica il singolo Everyday per ringraziare i fan del successo della canzone Starry Night.[41]

Il 18 e 19 agosto le Mamamoo si esibiscono al loro terzo concerto da soliste ed intitolato "2018 Mamamoo Concert 4 Seasons S/S", si è svolto al SK Olympic Handball Gymnasium contenendo 5,000 posti, due volte più grande rispetto ai precedenti concerti ed ha registrato sold out in meno di due minuti.

Il 16 luglio, il gruppo rilascia il loro settimo mini-album, Red Moon (questo album ha come colore il rosso, simboleggia l'estate ed è rappresentato dal membro Moonbyul). Nella prima settimana dalla sua uscita, l'EP ha debuttato al numero quattro di Billboard World Albums con 1 000 copie vendute[42]. L'EP ha raggiunto il terzo posto nella classifica settimanale degli album di Gaon e il gruppo ha ottenuto la sua prima apparizione su Billboard Heatseekers Albums Chart al numero 25[43].

Il 23 luglio, è stato annunciato il debutto del gruppo in Giappone con una versione giapponese della loro hit Décalcomanie[44]. Il loro primo singolo giapponese è stato rilasciato il 3 ottobre, sotto l'etichetta giapponese Victor Entertainment.[45] Con il debutto giapponese, il gruppo raggiunge la posizione numero 11 nel grafico settimanale di Oricon[46].

Il 7 novembre, viene comunicato tramite i social la data dell'ottavo mini-album ma con una variante, il periodo di promozione dell'album sarebbe stato ridotto per inserire un concerto di due date a dicembre. I fan del gruppo hanno mostrato disaccordo per questa scelta che avrebbe annullato l'uscita del nono album decidendo di boicottare il concerto e la compagnia.[47]. In data 12 novembre, la compagnia comunica che è costretta a posticipare il concerto[48].

Il 29 novembre il gruppo rilascia il loro terzo mini album del progetto "4 seasons, 4 colors" dal nome Blue;s, (il colore dell'album è blu, simboleggia l'autunno ed è rappresentato dal membro Solar) la canzone di punta dell'album è Wind Flower e arriva a posizionarsi al settimo posto nella classifica settimanale di Gaon.[49] Il progetto "4 Season, 4 Colors" si conclude con il quarto mini album White Wind il 14 marzo 2019, segnando la fine dell'era nella carriera del gruppo.[50][51] Seguendo questa scia di successi, il gruppo organizza il loro quarto concerto dal nome “2019 Mamamoo Concert 4Seasons F/W” come gran finale del "Four Seasons Four Colours Project" di Mamamoo, lanciato a marzo 2018 per ricreare l'identità del gruppo.[52]

2019–oggi[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 luglio 2019, a sorpresa, le Mamamoo rilasciano una nuova canzone, Gleam, come CF (commercial film) per uno spot pubblicitario della marca di occhiali Davich Eyeglasses.[53]

Tre mesi dopo, il 14 novembre 2019, il gruppo rilascia il loro secondo full album Reality in Black, con la canzone Hip come traccia principale. L'album si posiziona primo nella classifica di Gaon e la canzone Hip raggiunte il quarto posto della classifica di Billboard Digital Chart.[54][55]

Il 19 febbraio 2020, le Mamamoo pubblicarono la loro terza canzone giapponese, Shampoo, come singolo digitale.[56] La canzone, insieme alla versione giapponese di Hip, è inclusa nell'edizione giapponese di Reality in Black.

Dopo il debutto da solista di Solar il 23 aprile 2020, che entra nella classifica di Billboard World Digital Song Sales chart al dodicesimo posto, le Mamamoo diventano il secondo gruppo nella storia del k-pop ad avere tutti i membri (come soliste) presenti nella classifica mondiale delle vendite digitali Billboard.[57] I contratti del gruppo con la RBW erano scaduti nella prima metà del 2021 e tutti i membri, eccetto Wheein, hanno deciso di rinnovare il contratto. Wheein non ha lasciato il gruppo e continuerà a promuovere nuovi singoli col gruppo fino al 2023.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 2021 – I Say Mamamoo: The Best

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 – Mr. Ambiguous
  • 2014 – Piano Man
  • 2015 – Um Oh Ah Yeh
  • 2016 – I Miss You
  • 2016 – Taller Than You
  • 2016 – You're The Best
  • 2016 – New York
  • 2016 – Décalcomanie
  • 2017 – Yes I Am
  • 2018 – Paint Me
  • 2018 – Starry Night
  • 2018 – Rainy Reason
  • 2018 – Egotistic
  • 2018 – Wind Flower
  • 2019 – Gogobebe
  • 2019 – Hip
  • 2020 – Dingga
  • 2020 – Aya
  • 2021 – Where Are We now

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Premi e riconoscimenti delle Mamamoo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (KO) 가요전문가 28인 선정, 올 최고 신인은(연말설문). URL consultato il 25 giugno 2018.
  2. ^ (EN) 행복하지마 Don't Be Happy - Single by BUMKEY & MAMAMOO, 9 gennaio 2014. URL consultato il 25 giugno 2018.
  3. ^ (EN) Rookie Girl Group Mamamoo Teams Up with K.Will and Wheesung for Funky Love Single "Peppermint Chocolate" | Soompi, su soompi.com. URL consultato il 25 giugno 2018.
  4. ^ KpopStarz, MAMAMOO Collaborates With K.Will on “Music Bank”, in KpopStarz, 28 giugno 2014. URL consultato il 25 giugno 2018.
  5. ^ (EN) MAMAMOO AND GEEKS RELEASE NEW TRACK, “HEHEHAHAEHO”, su Koreaboo, 23 luglio 2014. URL consultato il 25 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 23 giugno 2014).
  6. ^ a b MAMAMOO RELEASES THEIR MINI-ALBUM "HELLO" + MV FOR "MR. AMBIGUOUS", su Koreaboo. URL consultato il 18 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  7. ^ MAMAMOO Holds Surprise Hongdae Guerilla Concert In Success, su Kpopstarz. URL consultato il 10 luglio 2014.
  8. ^ Love Lane OST Part 2, su Naver Music. URL consultato il 18 luglio 2014.
  9. ^ KpopStarz, MAMAMOO Delays Release Of 'Piano Man' By One Day, in KpopStarz, 11 novembre 2014. URL consultato il 25 giugno 2018.
  10. ^ Mamamoo to Make April 2 Comeback, su moonrok.com, Moonrok. URL consultato il 12 ottobre 2015.
  11. ^ Crayon Pop, K-Much And Mamamoo Bring K-Pop To Mongolia For South Korean Embassy Event, su KpopStarz. URL consultato il 14 giugno 2015.
  12. ^ MAMAMOO Releases Comeback Teasers For 'Pink Funky', su KpopStarz. URL consultato il 14 giugno 2015.
  13. ^ MAMAMOO Entertain 2,400 Fans During Group's Double Feature Fan Meeting In Seoul, su KpopStarz. URL consultato il 26 agosto 2015.
  14. ^ James Buhain, MAMAMOO's 1st fan meeting sell out in just 1 minutes, in kpopstar.
  15. ^ Big Bang's Taeyang, Giriboy, Jessi, AOA's Jimin And MAMAMOO To Appear As Special Guests On 'Show Me The Money 4', su KpopStarz. URL consultato il 26 agosto 2015.
  16. ^ MAMAMOO return to the 'Immortal Song' stage after 5 months, su allkpop.com, Allkpop. URL consultato il 12 ottobre 2015.
  17. ^ (KO) '불후의 명곡' 배호 특집 마마무 1부 우승 '시원시원한 가창력과 완벽한 호흡' [Mamamoo wins 'Immortal Songs' Bae Ho Special - Strong Vocals and Perfect Breath], in Busan Ilbo, 31 ottobre 2015. URL consultato l'8 giugno 2016.
  18. ^ an0ya, MAMAMOO Takes Over Music Charts With Pre-Release Single "I Miss You", su Soompi. URL consultato il 15 febbraio 2016.
  19. ^ Gaon Album Weekly chart for 2/21/2016 - 2/27/2016, su Gaon Chart.
  20. ^ Gaon Digital Weekly chart for 2/21/2016 - 2/27/2016, su Gaon Chart.
  21. ^ Gaon Digital Weekly chart for 2/28/2016 - 3/05/2016, su Gaon Chart.
  22. ^ NMAMAMOO get down to earth in making-of for upcoming full album 'Melting'!, su allkpop.com. URL consultato il 27 febbraio 2016.
  23. ^ MAMAMOO grabs their first music show win on March 6th’s episode of SBS Inkigayo!, su nowkpop.com, 6 marzo 2016. URL consultato il 28 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2019).
  24. ^ 'Music Bank' Highlights: Mamamoo Win #1 On The March 18, 2016 Episode + Performance Recaps, su KpopStarz. URL consultato il 21 marzo 2016.
  25. ^ 'M! Countdown' Highlights: Mamamoo Win #1 And Defeat Taemin On The March 10, 2016 Episode + Performance Recaps, su KpopStarz. URL consultato il 21 marzo 2016.
  26. ^ "SXSW 2016: Complete Guide to K-Pop at the Austin Festival", su Billboard. URL consultato il 19 agosto 2016.
  27. ^ 'Seventeen and Mamamoo are the First Acts Confirmed For KCON 16 New York', su Fuse. URL consultato il 19 agosto 2016.
  28. ^ "방탄소년단·AOA·마마무·NCT..평창올림픽 콘서트 라인업", su Naver. URL consultato il 19 agosto 2016.
  29. ^ (EN) C. Hon, MAMAMOO Announces First Solo Concert In August, su soompi.com, 13 giugno 2016.
  30. ^ VIDEO: Mamamoo's angel line will melt your heart with their new 'Angel' MV, su SBS PopAsia. URL consultato il 31 agosto 2016.
  31. ^ C. Hong, MAMAMOO Teases Rocking Transformation For New Digital Single, su soompi.com, 11 settembre 2016.
  32. ^ J. K, Watch: MAMAMOO Shares Glimpse Of "New York" MV With Teaser Video, su soompi.com, 13 settembre 2016.
  33. ^ MAMAMOO's angel line reveals strange teaser images for their comeback! - allkpop.com, su allkpop.com.
  34. ^ MAMAMOO announce a release date for their upcoming mini album - allkpop.com, su allkpop.com.
  35. ^ C. Hong, MAMAMOO’s Second Official Solo Concert Sells Out Within One Minute, su soompi.com, 27 gennaio 2017.
  36. ^ (KO) 마마무, 22일 컴백 확정…흥행불패 ‘믿듣맘무’ 귀환, su tenasia.hankyung.com, Ten Asia.
  37. ^ (KO) Melon, su melon.com. URL consultato il 22 giugno 2017.
  38. ^ J. Lim, MAMAMOO Sets New Record On Melon For Girl Group Song With The Most Listeners In 24 Hours, su Soompi, 24 giugno 2017. URL consultato il 6 luglio 2017.
  39. ^ (KO) 'D-Day' 마마무, 오늘(7일) 신곡 '별이 빛나는 밤' 음원 공개, su sports.chosun.com, 7 marzo 2018.
  40. ^ 2018 Album chart, su gaonchart.co.kr.
  41. ^ (EN) MAMAMOO Wants To See You “Everyday” In MV Featuring Kim Young Jo From “MIXNINE”, su soompi.com, 30 marzo 2018.
  42. ^ (EN) WORLD ALBUMS : The week of July 28, 2018, su billboard.com.
  43. ^ Jeff Benjamin, Mamamoo Earn Best U.S. Sales Week Yet With 'Red Moon,' First Appearance on Heatseekers Albums Chart, su billboard.com, 27 luglio 2018.
  44. ^ (JA) Il gruppo di ragazze K-POP "MAMAMOO" ha finalmente debuttato in Giappone, su mdpr.jp, 23 luglio 2018.
  45. ^ (JA) Decalcomanie -Japanese version, su oricon.co.jp. URL consultato il 15 agosto 2020.
  46. ^ (JA) Classifica singola settimanale, su Oricon News, 15 ottobre 2018.
  47. ^ (EN) K. Lew, MAMAMOO’s Agency Responds To Fans’ Boycott Of Upcoming Concert, su soompi.com, 13 novembre 2018.
  48. ^ (EN) E. Cha, MAMAMOO’s Agency Postpones Concert After Tallying Fans’ Votes, su soompi.com, 16 novembre 2018.
  49. ^ Gaon Album Chart for Blue; S, su gaonchart.co.kr, November 25 – December 1, 2018.
  50. ^ (EN) 이동민, Mamamoo comes back with new album, su Yonhap News Agency, 14 marzo 2019. URL consultato il 15 marzo 2019.
  51. ^ Jeff Benjamin, Mamamoo Look to a Carefree, Colorful Future With 'Gogobebe' Video: Watch, su Billboard, 14 marzo 2019. URL consultato il 15 marzo 2019.
  52. ^ (KO) 마마무, 콘서트 '4Season F/W'서 솔로 무대…4色 퍼포먼스 예고, su Sport MK, 27 marzo 2019. URL consultato il 29 marzo 2019.
  53. ^ (EN) Ji-min Kyung, Mamamoo to release new single "Gleam" today (July 24), su channels.vlive.tv, 24 luglio 2019. URL consultato il 24 luglio 2019.
  54. ^ Week 46 of Gaon Album Chart, su Gaon Album Chart, Gaon Chart. URL consultato il 19 febbraio 2020.
  55. ^ Week 46 of Gaon Digital Chart, su Gaon Digital Chart, Gaon Chart. URL consultato il 19 febbraio 2020.
  56. ^ Shampoo - Single di MAMAMOO su Apple Music, su music.apple.com. URL consultato il 19 febbraio 2020.
  57. ^ (EN) Jeff Benjamin, Solar Is Final MAMAMOO Member to Make Solo Debut on World Digital Song Sales Chart, su billboard.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica