Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Sseulsseulhago challanhasin - Dokkaebi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sseulsseulhago challanhasin - Dokkaebi
Dokkaebi serial.png
Titolo originale쓸쓸하고 찬란하神 – 도깨비
Sseulsseulhago challanhasin - Dokkaebi
PaeseCorea del Sud
Anno2016-2017
Formatoserial TV
Generedrama coreano, fantasy, sentimentale
Stagioni1
Puntate16
Durata60-90 min. (episodio)
Lingua originalecoreano
Crediti
IdeatoreKim Eun-sook
Interpreti e personaggi
Produttore esecutivoKim Beom-rae, Yoon Ha-rim
Casa di produzioneHwa and Dam Pictures, Studio Dragon
Prima visione
Dal2 dicembre 2016
Al21 gennaio 2017
Rete televisivatvN

Sseulsseulhago challanhasin - Dokkaebi (쓸쓸하고 찬란하神 – 도깨비?, lett. Il dio solitario e splendente - Dokkaebi; titolo internazionale Guardian: The Lonely and Great God, conosciuto anche come Goblin o Goblin: The Lonely and Great God) è un serial televisivo sudcoreano trasmesso su tvN dal 2 dicembre 2016 al 21 gennaio 2017[1][2].

L'episodio finale ha registrato il 18,66% di share a livello nazionale, rendendo il serial uno dei drama coreani più visti nella storia della TV via cavo[3]. Ha ricevuto il plauso della critica ed è diventato un fenomeno culturale in Corea del Sud[4], oltre a portare un ricavo di circa 14 miliardi di won durante la messa in onda[5][6].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Kim Shin è stato un generale durante la dinastia Goryeo, che dominò la Corea dall'anno 918 al 1392. A causa di un gesto avverso contro il suo stesso re, finisce per mettere in pericolo il proprio esercito e la propria famiglia. In punto di morte, Dio lo condanna ad una vita senza fine, trasformando la sua esistenza in quella di un dokkaebi, un'entità immortale col compito di proteggere le anime. Per porre fine alla sua immortalità indesiderata, Kim Shin deve trovare la sua sposa umana, l'unica in grado di liberare la sua anima e di farlo riposare in pace. Dopo quasi 1000 anni trascorsi in solitudine, incontra Ji Eun-tak, studentessa all'ultimo anno delle superiori che afferma di essere la sua sposa. In tutto questo, Kim Shin si ritrova ad essere coinquilino del Tristo Mietitore, che si appropria della sua residenza tramite un contratto fasullo stipulato con Yoo Deok-hwa, futuro servitore del dokkaebi. Il destino di questi personaggi si intreccia con quello di Kim Sunny, proprietaria del ristorante di pollo in cui lavora Eun-tak.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Kim Shin, conosciuto anche come Dokkaebi, interpretato da Gong Yoo[7]
    Un dokkaebi immortale di 939 anni e protettore di anime che è in cerca della sua sposa, l'unica che può rimuovere la spada incastrata nel suo petto. Una volta che la spada viene rimossa, può finalmente trasferirsi nell'aldilà e riposare in pace. Possiede poteri soprannaturali insieme all'immortalità, ma deve pagare un prezzo enorme per questo. Sentirsi solo mentre i suoi cari muoiono abbandonandolo.
  • Ji Eun-tak, interpretata da Kim Go-eun[8] e Han Seo-jin (da bambina)
    Una studentessa liceale ottimista e spumeggiante, nonché leggendaria sposa del Goblin. Può vedere i fantasmi a causa del modo in cui è nata, ed è immune al potere del dokkaebi.
  • Tristo Mietitore, interpretato da Lee Dong-wook[9]
    Bello, cinico, ma divertente, (i mietitori ricevono il loro lavoro come punizione per aver commesso il più grande dei peccati nelle loro vite passate), guida le anime alla loro reincarnazione o alla vita dopo la morte. Ugualmente agli altri mietitori non ha memoria delle sue vite passate. Ha un forte legame con il dokkaebi.
  • Kim Sun/Sunny, interpretata da Yoo In-na[10]
    L'attraente proprietaria di un ristorante di pollo. Confusa dal disagio sociale del Mietitore.
  • Yoo Deok-hwa, interpretato da Yook Sung-jae[11] e Jung Ji-hoon (da bambino)
    Erede di un chaebol ribelle, ma di buon cuore, ed unico nipote della famiglia Yoo, una famiglia che ha la responsabilità di prendersi cura del dokkaebi. Vivendo con il dokkaebi e con il Mietitore, viene a conoscenza delle loro vere identità ed i tre stringono una forte amicizia.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Samsin Halmeoni, interpretata da Lee El
    La dea del destino e della nascita.
  • Yoo Shin-woo, interpretato da Kim Sung-kyum
    Nonno di Deok-hwa.
  • Ji Yeon-suk, interpretata da Yum Hye-ran
    Zia di Eun-tak.
  • Park Kyung-shik, interpretato da Jung Young-gi
    Cugino di Eun-tak.
  • Park Kyung-mi, interpretata da Choi Ri
    Cugina di Eun-tak.
  • Kim Do-young, interpretata da Jo Woo-jin
    Segretaria di Deok-hwa.

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Tre sorelle, interpretate da Hwang Seok-jeong
    Due sono delle chiromanti e la terza un fantasma.
  • Fantasma che indossa gli occhiali da vista, interpretato da Park Se-wan
  • Madre del fantasma con gli occhiali da vista, interpretata da Hong Boo-hyang
  • Kim Yoo-na, interpretata da Ko Bo-gyeol
  • Lee Jung-hwa, interpretata da Kim So-ra
  • Kim Woo-sik, interpretato da Yoon Kyung-ho
    Il fedele tenente di Kim Shin durante l'era Goryeo.
  • Park Joong-heon, interpretato da Kim Byung-chul
    Eunuco dell'era Goryeo.
  • Kim Soo-bok, interpretato da Nam Da-reum
    Ragazzo che ha incontrato Kim Shin in Canada.
  • Soo-jin, interpretata da Kim Min-young
    Compagna di classe di Eun-tak.
  • Amica di scuola di Soo-jin, interpretata da Ma Min-hee
  • Amico di scuola di Soo-jin, interpretato da Yoon Hee-kyung
  • Strozzino, interpretato da Jo Hyun-sik
  • Strozzino, interpretato da Yoon Joo-man
  • Giovane Tristo Mietitore, interpretato da Kim Ki-doo
  • Giovane Tristo Mietitore, interpretato da Choi Woong
  • Giovane Trista Mietitrice, interpretata da Yoon Da-young
  • Go Jung-hyun, interpretato da Ahn Ji-hyun
    Un fantasma amico di Eun-tak.
  • Ragazza che dà un libro a Eun-tak, interpretata da Lee Han-seo
  • Na Kyung-won, interpretato da Sung Nak-kyung
  • Padrona di casa di Eun-tak, interpretata da Yoon Boo-jin
  • Detective, interpretato da Hwang In-joon

Apparizioni speciali[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie è stata scritta da Kim Eun-sook, che ha anche scritto le famose serie Secret Garden (2010), The Heirs (2013) e Descendants of the Sun (2016). Il dramma ha segnato la sua seconda collaborazione con il regista Lee Eun-bok dopo che entrambi hanno lavorato su Descendants.[16][17]

Il 30 agosto 2016 si è tenuta la prima lettura della sceneggiatura presso il Nuri Dream Square a Sangam-dong, a Seoul, in Corea del Sud. Le scene dei flashback dell'era Goryeo sono stare girate a Gimje, nella provincia di Jeolla del Nord il 22 settembre[18] per le scene del campo di battaglia, mentre le scene del palazzo sono state girate al Naju Image Theme Park.[19] La casa del Gobli e del Cupo Mietitore (riprese esterne) sono state girate presso la (precedentemente) Unhyeongung's Western House[19], infine all'interno della Ducksung Women's University (utilizzata per gli uffici amministrativi).[20]

Le riprese all'estero si sono svolte principalmente a Québec, in Canada, nel mese di ottobre[21], con luoghi come lo Château Frontenac, il Parc du Bastion-de-la-Reine (il cimitero della famiglia Yoo), Petit Champlain (porta del Goblin in Canada), e la Fontaine de Tourny[22][23]. La porta rossa, che in realtà è l'uscita di emergenza del Théâtre Petit Champlain, e altri luoghi di Quebec City associati allo show hanno iniziato ad attrarre numerosi fan della serie.[24][25]

Il cast è stato premiato con una vacanza speciale a Phuket, in Thailandia, dopo la fine del dramma.[26]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Episodio Data di trasmissione Dati TNMS[27] Dati AGB[28]
A livello nazionale Area metropolitana di Seul
1 2 dicembre 2016 6,7% 6,322% 7,540%
2 3 dicembre 2016 8,1% 7,904% 10,024%
3 9 dicembre 2016 12,0% 12,471% 14,274%
4 10 dicembre 2016 12,7% 11,373% 13,768%
5 16 dicembre 2016 14,0% 11,507% 12,075%
6 17 dicembre 2016 13,0% 11,618% 14,772%
7 23 dicembre 2016 13,5% 12,297% 13,993%
8 24 dicembre 2016 11,6% 12,344% 14,748%
9 30 dicembre 2016 14,6% 12,933% 13,333%
10 31 dicembre 2016 13,3% 12,702% 14,551%
11 6 gennaio 2017 14,8% 13,894% 15,749%
12 7 gennaio 2017 14,6% 13,712% 15,680%
13 13 gennaio 2017 15,3% 14,254% 16,525%
14 20 gennaio 2017 16,3% 16,043% 17,767%
15 21 gennaio 2017 19,6% 16,917% 18,829%
16 18,680% 20,986%
Media 13,7% 12,924% 14,729%
Speciale 14 gennaio 2017 9,1% 9,427% 11,786%
Speciale 3 febbraio 2017 3,9% 3,606% 5,050%
Speciale 4 febbraio 2017 4,2% 4,075% 5,582%

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora di Dokkaebi è stata raccolta in due dischi usciti il 25 gennaio 2017. L'album è composto da 16 canzoni per CD: il primo contiene i brani cantati, il secondo le tracce audio strumentali[29][30].

CD 1
  1. Round and Round - Heize, Han Soo-jin
  2. Stay With Me - Park Chan-yeol (EXO), Punch
  3. My Eyes (내 눈에만 보여) - 10cm
  4. Hush - Lasse Lindh
  5. Beautiful - Crush
  6. You Are So Beautiful (이쁘다니까) - Eddy Kim
  7. Who Are You - Sam Kim
  8. I Miss You - Soyou (Sistar)
  9. First Snow (첫눈) - Jung Joon-il
  10. I Will Go to You Like the First Snow (첫눈처럼 너에게 가겠다) - Ailee
  11. Wish (소원) - Urban Zakapa
  12. Heaven - Roy Kim, Kim EZ (GGot Jam Project)
  13. Love - Mamamoo
  14. And I'm Here - Kim Kyung-hee (April 2nd)
  15. Winter is Coming - Han Soo-ji
  16. Stuck in Love - Kim Kyung-hee (April 2nd)
CD 2
  1. Dark Walk
  2. Butterfly (나비)
  3. First Love (처음사랑)
  4. When You Open The Door (문을 열고 나가면)
  5. Eun-tak's Waltz (은탁의 왈츠)
  6. The Glittering Wind (반짝이는 바람)
  7. Small House On The Beach (바닷가 작은집)
  8. When The Time Stops (시간이 멈출 때)
  9. Amnesia (기억상실)
  10. Their Time (그들만의 시간)
  11. Warrior Sword (무신검)
  12. Whistling (휘파람을 불며)
  13. Samshin & Deokhwa (삼신과 덕화)
  14. God's Supper (신들의 만찬)
  15. Pray (기도)
  16. Warriors Song

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il dramma è stato un successo e ha superato in modo consistente visioni degli spettatori televisivi via cavo nella sua fascia oraria. L'episodio finale ha registrato una quota di audience nazionale del 18,689% secondo la piattaforma a pagamento Nielsen, rendendo l'episodio il secondo più visto nella storia della televisione via cavo coreana.[1] È diventato il primo film via cavo a superare il 20% delle visualizzazioni.[31] Era anche popolare tra il pubblico internazionale,[32] ciò ha portato alla parodia del dramma su vari siti di social media, in particolare da parte di personaggi famosi e personaggi politici.[33]

Il dramma ha anche innescato varie tendenze della moda.[34][35] Articoli e accessori indossati dai membri del cast, come il cappotto Lavin indossato da Gong Yoo, il rossetto Lancôme usato da Kim Go-eun[36] e Fedora indossato da Lee Dong-wook[37], hanno visto un aumento delle vendite. Il libro di poesie di Kim In-yook, The Physics of Love, ha ottenuto una rinnovata attenzione dopo che uno dei versi fu usato nel dramma.[38] C'è stato anche un aumento di visitatori nei vari siti di tiro del Guardian, che ha contribuito ad un effetto economico positivo sul paese.[39] Inoltre, le colonne sonore originali presenti nella seria hanno superato le classifiche musicali digitali locali.[40][41] Dal 2017, ha superato Descendants of the Sun nelle vendite video on demand.[42]

Il suo successo è stato attribuito alla trama creativa.[43] Il Korea Times ha dichiarato: "... la profondità della prospettiva che osserva la vita del Goblin con una spada insanguinata nel petto e che ha ricevuto la vita eterna come punizione, immerge il pubblico nella storia fantastica. La svolta e la complessità della vita e della morte rendono la storia più interessante."[44]

Nonostante il suo successo, Guardian è stato criticato per la presenza di numerosi prodotti di consumo (così come il precedente dramma di Kim Eun-sook Descendants of the Sun del 2016),[45][46] che ha attirato circa 2-4 miliardi KRW dalle entrate.[47][48] Critici televisivi e culturali hanno criticato anche vari aspetti del dramma, come la sua forte enfasi sul complesso di Cenerentola e l'enorme divario di età dei personaggi principali, che avrebbero potuto portare al declino dello status sociale delle donne. È stato criticato anche per la sua trama troppo drammatica.[47]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio Categoria Ricevente Risultato
2017 Korea Brand Awards Premio Speciale Sseulsseulhago challanhasin - Dokkaebi Vincitore/trice
Korean Cable TV Awards[49] Miglior drama coreano Vincitore/trice
Miglior colonna sonora Ailee ("I Will Go to You Like the First Snow") Vincitore/trice
Premio Astro Nascente Yook Sung-jae Vincitore/trice
Trasmissione VOD Sseulsseulhago challanhasin - Dokkaebi Vincitore/trice
Baeksang Arts Awards[50] Gran premio (Daesang) Kim Eun-sook Vincitore/trice
Miglior Attrice Kim Go-eun Candidato/a
Miglior Attore Gong Yoo Vincitore/trice
Miglior Regista Lee Eung-bok Candidato/a
Miglior Sceneggiatura Kim Eun-sook Candidato/a
Miglior drama coreano Sseulsseulhago challanhasin - Dokkaebi Candidato/a

Distribuzioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Paese Canale/i Prima TV Titolo adottato
Singapore Singapore Oh!K TV Asia 3 dicembre 2016-22 gennaio 2017 孤單又燦爛的神-鬼怪
Hong Kong Hong Kong Now Entertainment 19 aprile-10 maggio 2017
Fantastic TV Channel 77 21 giugno-27 luglio 2017
Taiwan Taiwan Star Entertainment Channel 21 giugno-27 luglio 2017
Star Chinese Channel 30 giugno 2017-?
Thailandia Thailandia True4U 2017 ก็อบลิน คำสาปรักผู้พิทักษ์วิญญาณ
Giappone Giappone Mnet Japan marzo 2017-?
Filippine Filippine ABS-CBN 8 maggio-7 luglio 2017 Goblin
13 novembre 2017-in corso
Indonesia Indonesia GTV 2 ottobre 2017-in corso

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Yonhap News Agency, su Yonhap News Agency. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  2. ^ (KO) [단독] 김고은, 공유의 여자 된다..김은숙 신작 주인공. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  3. ^ (KO) 22 gennaio 2017, indici di ascolto nazionale, Nielsen Korea.
    «1st (tvN) 쓸쓸하고찬란하신도깨비<본>18.680%».
  4. ^ (EN) Goblin Rom-Com Sets New Milestone for Cable Soaps. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  5. ^ (EN) tvN's Goblin Surpasses Descendants Of The Sun To Become Most Watched On Demand Drama By Far, su soompi.com, 25 aprile 2017. URL consultato l'8 luglio 2017.
  6. ^ (KO) [단독]'도깨비' VOD 매출 140억…'태후' 넘어 드라마 사상 최대, 26 aprile 2017. URL consultato l'8 luglio 2017.
  7. ^ (EN) Gong Yoo picked for ‘Descendants of the Sun’ scriptwriter’s next drama, in The Korea Herald, 21 aprile 2016. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  8. ^ Kim Go-eun nabs lead role in ‘Goblin’ drama, su Korea JoongAng Daily. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  9. ^ (KO) 김은숙표 드라마의 완성체 ‘도깨비', sport.donga, 10 giugno 2016. URL consultato l'8 luglio 2017.
  10. ^ ‘Goblin’ will star Yoo and Yook, su Korea JoongAng Daily. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  11. ^ (KO) tvN 측 "육성재·유인나 '도깨비' 출연 확정"(공식입장), 뉴스1, 29 agosto 2016. URL consultato l'8 luglio 2017.
  12. ^ (EN) tvN's Goblin Releases Regal Stills Of Kim So Hyun And Kim Min Jae, Soompi, 26 novembre 2016. URL consultato l'8 luglio 2017.
  13. ^ (KO) '도깨비' 김민재X김소현 특별출연, 왕과 왕비 역할로 키포인트 쥔다, entertain.naver, 27 novembre 2016. URL consultato l'8 luglio 2017.
  14. ^ (EN) Jung Hae In Appears as a Cameo In Goblin, my.castko, 31 dicembre 2016. URL consultato l'8 luglio 2017.
  15. ^ (KO) [Oh!쎈 톡] '도깨비' 정해인 "잘생긴 태희오빠?..공유 선배가 더 멋지죠", entertain.naver, 30 novembre 2016. URL consultato l'8 luglio 2017.
  16. ^ (KO) 극구 부인하던 tvN ´도깨비´, 결국 ´태후´ 이응복 PD가 연출. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  17. ^ (EN) The Korea Herald, 'Descendants' writer, director team up for new fantasy piece, 22 novembre 2016. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  18. ^ (KO) '도깨비' 공유, 우수에 찬 첫 촬영 포착…몽환적 분위기. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  19. ^ a b (EN) K-Drama 'Goblin' - Filming Locations in Korea - NTD.TV, in www.ntd.tv, 15 marzo 2017. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  20. ^ (EN) The Korea Herald, Where goblin and mermaid roam, 10 gennaio 2017. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  21. ^ ‘Goblin’ teaser accompanies fall foliage in Quebec. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  22. ^ (FR) Le «Brad Pitt» de la Corée du Sud en tournage à Québec, in Le Soleil, 10 ottobre 2016. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  23. ^ (FR) Zone Arts - ICI.Radio-Canada.ca, Tournage d’une méga série sud-coréenne à Québec, su Radio-Canada.ca. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  24. ^ (FR) Isabelle Porter, La porte magique de Québec, in Le Devoir, 2017. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  25. ^ (EN) How a popular Korean soap opera is drawing Asian tourists to Quebec City, in CBC News. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  26. ^ Guess where the ‘Guardian’ cast is going on holiday. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  27. ^ (KO) TNMS Indici di Ascolto giornalieri: selezionare dal menù a tendina il giorno del quale si vuole vedere l'indice d'ascolto, tnms.tv. URL consultato l'8 luglio 2017.
  28. ^ (KO) AGB Indici di Ascolto Giornalieri: selezionare dal menù a tendina il giorno del quale si vuole vedere l'indice di ascolto, Nielsenkorea.co. URL consultato l'8 luglio 2017 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 2016).
  29. ^ (EN) Goblin To Release OST Album Complete With Photo Book, Flip Book, And Gong Yoo's Narrations, Soompi, 17 gennaio 2017. URL consultato l'8 luglio 2017.
  30. ^ (KO) '도깨비' OST, 음반으로 출시…총 16곡 수록 예정, entertain.naver, 17 gennaio 2017. URL consultato l'8 luglio 2017.
  31. ^ ‘Guardian’ finale breaks viewership records, su Korea JoongAng Daily. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  32. ^ (EN) Korean Drama “Guardian” lures Asian and US viewers [Graphic News], in koreatimes, 5 maggio 2017. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  33. ^ (EN) 'Guardian' fever continues, in koreatimes, 7 febbraio 2017. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  34. ^ Gong Yoo wore 182 different outfits in ‘Guardian’. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  35. ^ ‘Guardian’ styles sweeping fashion industry. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  36. ^ Female leads of hit dramas spark lip makeup trend. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  37. ^ Thanks to hit show, fedoras are must-have accessory, su Korea JoongAng Daily. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  38. ^ (EN) Book sales jump as Guardian's popularity soars, in koreatimes, 27 dicembre 2016. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  39. ^ (EN) 'Guardian' filming sites become hot tourist spots, in koreatimes, 8 gennaio 2017. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  40. ^ (EN) Yonhap News Agency, su Yonhap News Agency. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  41. ^ ‘Guardian’ songs sweeping music charts. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  42. ^ ‘Guardian’ sees strong video-on-demand sales, beats ‘Descendants of the Sun’. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  43. ^ (EN) Creative plot key to K-drama success, in koreatimes, 26 aprile 2017. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  44. ^ (EN) Fantasy drama “Guardian” enjoys unprecedented popularity, in koreatimes, 20 dicembre 2016. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  45. ^ ‘Descendants of the Sun’ under fire for too much PPL. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  46. ^ (KO) 'PPL 폭탄' 터트린 태양의 후예. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  47. ^ a b (EN) Despite flaws, 'Guardian' reaches new heights in rating, themes, in Yonhap News Agency. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  48. ^ (KO) 윤고은, [단독][도깨비 20.5%] VOD 흥행기록 깼다…중국 없이도 흑자③, in 연합뉴스, 22 gennaio 2017. URL consultato il 10 dicembre 2017.
  49. ^ (EN) Winners of the 2017 Korea Cable TV Awards, Soompi, 10 marzo 2017. URL consultato l'8 luglio 2017.
  50. ^ (EN) Baeksang Arts Awards: K-drama Goblin wins grand prize, actor Gong Yoo weeps, The Straits Times, 4 maggio 2017. URL consultato l'8 luglio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione