Mad Dogs (serie televisiva 2011)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mad Dogs
Titolo originaleMad Dogs
PaeseRegno Unito
Anno2011-2013
Formatoserie TV
Generedrammatico
Stagioni4
Episodi14
Durata60 min (episodio)
Lingua originaleinglese
Rapporto16:9
Crediti
IdeatoreCris Cole
Interpreti e personaggi
ProduttoreSpencer Campbell
Produttore esecutivoElaine Pyke, Andy Harries, Suzanne Mackie
Casa di produzioneLeft Bank Pictures
Prima visione
Dal10 febbraio 2011
Al29 dicembre 2013
Rete televisivaSky1

Mad Dogs è una serie televisiva britannica prodotta dal 2011 al 2013, di tre stagioni di quattro episodi ciascuna e una quarta stagione di due episodi a conclusione della storia, andata in onda su Sky 1 dal 10 febbraio 2011.

Prodotta da Left Bank Pictures è interpretata dagli attori John Simm, Marc Warren, Max Beesley e Philip Glenister. Gli episodi della prima stagione sono diretti da Adrian Shergold,[1] quelli della seconda da James Hawes[2]. Tre filmati da trenta secondi sono stati prodotti e trasmessi sui canali Sky per essere impiegati come promozione fin dall'11 gennaio 2011.[3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia segue le vicende di quattro amici di mezza età che si trovano in una villa a Maiorca e che finiscono catapultati nel mondo della criminalità dopo l'assassinio del loro ospite.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Trasmissione[modifica | modifica wikitesto]

La prima puntata è stata vista da circa 967,000 spettatori raggiungendo il 4% di audience, seconda in serata solo ad una replica di EastEnders sulla BBC Three e vista da un milione circa di spettatori.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Adrian Shergold, su IMDb. URL consultato il 2 maggio 2017.
  2. ^ James Hawes, su IMDb. URL consultato il 2 maggio 2017.
  3. ^ Andrew Laughlin, LaChapelle creates Sky1 'Mad Dogs' promo, in Digital Spy, 12 gennaio 2011. URL consultato l'11 febbraio 2011.
  4. ^ Josh Halliday, Mad Dogs grabs 967,000 viewers, in The Guardian, Guardian Media Group, 11 febbraio 2011. URL consultato l'11 febbraio 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione