Luigia Tincani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luigia Tincani (Chieti, 25 marzo 1889Roma, 31 maggio 1976) è stata una religiosa e pedagogista italiana, fondatrice della congregazione delle Missionarie della Scuola e della Libera Università Maria Santissima Assunta di Roma.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel 1889 a Chieti, città in cui il padre di origini modenesi ebbe la cattedra di docente di greco e latino e fu provveditore agli studi: a causa degli impegni lavorativi del genitore, Luigia trascorse gli anni della giovinezza in varie città d'Italia.

Dal 1912 fu a Roma, dove nel 1916 conseguì la laurea in pedagogia presso la facoltà di magistero, frequentò filosofia all'università "La Sapienza", e nel 1925 si laureò in filosofia presso l'Università Cattolica di Milano: durante gli anni universitari fu attiva nella FUCI e fondò nel 1914 il Circolo Universitario Femminile Cattolico Romano.

Dopo alcuni anni di docenza, radunò un gruppo di insegnanti cattoliche ed il 30 aprile 1917 fondò l'Unione Santa Caterina da Siena delle Missionarie della Scuola, congregazione di terziarie domenicane senza abito religioso dedite all'insegnamento presso le scuole pubbliche. La Congregazione ebbe l'approvazione diocesana a Gubbio nel 1924 e l'approvazione pontificia nel 1934, divenuta definitiva nel 1943. Nel 1949 papa Pio XII nominò la Tincani superiora generale a vita del suo istituto, che nel frattempo si era diffuso in numerose città italiane.

La Tincani, nel suo intento di elevare le condizioni della donna, oltre ad essere formatrice delle universitarie della FUCI e delle laureate cattoliche, sentì l'urgenza della formazione culturale delle religiose insegnanti in Italia e a tal fine nel 1939 fondò a Roma l'Istituto Universitario Pareggiato di Magistero "Maria Santissima Assunta", che poi si aprì a studentesse e studenti laici e divenne la Libera Università Maria Santissima Assunta (LUMSA).

Morì a Roma nel 1976: il 5 dicembre 1987 la Santa Sede ha dato il via al suo processo di beatificazione. Il 6 luglio 2000 fu conclusa l'inchiesta diocesana.

Il 27 giugno 2011 il Santo Padre Benedetto XVI ha autorizzato la Congregazione delle Cause dei Santi a promulgare il Decreto riguardante le virtù eroiche della serva di Dio Luigia Tincani. Da questo momento a Luigia Tincani è attribuito il titolo di venerabile, che nella Chiesa Cattolica distingue quanti hanno vissuto il Vangelo in maniera eroica e hanno scelto il cammino della santità.

Opere di Luigia Tincani[modifica | modifica wikitesto]

  • Santa Caterina da Siena per la chiesa e per il papa, Roma, Edizioni cateriniane, 1963
  • Santa Caterina da Siena per la Chiesa e per il papa, Roma, Edizioni cateriniane, 1977
  • Egli viene, introduzione del p. Enrico di Rovasenda, Roma, Edizioni Cateriniane, 1977
  • Preghiera di lode, introduzione di Enrico di Rovasenda, Roma, Edizioni Cateriniane, 1978
  • Egli vive, introduzione di Enrico di Rovasenda, Roma, Edizioni Cateriniane, 1978
  • Egli si offre, introduzione del p. Enrico di Rovasenda, Roma, Edizioni cateriniane, 1978
  • Vivendo secondo la verità nella carità. Dagli scritti della Madre Luigia Tincani, Roma, Missionarie della Scuola, 1979
  • Alla scuola di S. Caterina, presentazione di Giuliana Cavallini, Roma, Edizioni Cateriniane, 1980
  • Un cammino di pace, Roma, Missionarie della Scuola via Appia Antica, 1980
  • Pensieri, Palermo, De Magistris, 1989
  • Un cammino di amore, Roma, Le missionarie della scuola, 1992
  • La scuola come vocazione, Roma, Studium, 1998
  • Frammenti di quotidianità. Spiritualità domenicana per il nostro tempo, a cura di Elena Malaspina, Milano, Àncora, 1998
  • Profili, Roma, Unione S. Caterina da Siena, Missionarie della scuola, 2003
  • Lettere di fondazione, Roma, Studium, 2007
  • Lettere di formazione, a cura di Cesarina Broggi, Roma, Edizioni Studium, 2009
  • Lettere della missione, a cura di Cesarina Broggi, Roma, Studium, 2012

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • La Madre Luigia Tincani, Roma, Edizioni Cateriniane, 1977
  • La madre Luigia Tincani fondatrice della Unione S. Caterina da Siena delle Missionarie della Scuola. Note per una biografia, a cura di Rosangela Seneci, Roma Edizioni Cateriniane, 1977
  • Benedetta Papàsogli, Luigia Tincani. L'oggi di Dio sulle strade dell'uomo, Roma, Città nuova, 1985
  • Luigia Tincani. La scuola come vocazione, introduzione di Nicola Raponi, conclusione di Gabriele De Rosa, Roma, Studium, 1998
  • Francesco Pistoia, Luigia Tincani: impegno educativo e spiritualità. Spoglio di pubblicazioni, in «Rivista di ascetica e mistica», (2001), n.1, pp. 109–114
  • Luigia Tincani 1889-1976, Roma, Missionarie della scuola, 2003
  • Enrico di Rovasenda, Le stagioni dell'anima. Riflessioni sugli scritti di Luigia Tincani, Roma, Missionarie della scuola, 2003
  • Alberto Viganò, Luigia Tincani e il laicato domenicano, Roma, Unione S. Caterina da Siena, 2006
  • Tra storia e profezia. La pienezza dell'umano negli scritti di Luigia Tincani fondatrice della LUMSA. Atti della giornata di studi nel 70. anniversario di fondazione della LUMSA - Roma 25 febbraio 2010, a cura di Cesarina Broggi e Benedetta Papasogli, Città del Vaticano, Libreria Editrice Vaticana, 2010
  • Umanità condivisa. Raccolta di pensieri della Venerabile Madre Lugia Tincani fondatrice dell'Unione Santa Caterina da Siena delle Missionarie della Scuola. Luigia Tincani letta da Nicola Gori, presentazione di Cesarina Broggi, Cinisello Balsamo, San Paolo, 2012

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN870546 · LCCN: (ENn87883924 · SBN: IT\ICCU\CFIV\087216 · ISNI: (EN0000 0001 0862 1213 · GND: (DE121475115 · BAV: ADV10283564