Luigi Lavizzari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Luigi Lavizzari (Mendrisio, 28 gennaio 1814Lugano, 26 gennaio 1875) è stato un naturalista, geologo e politico svizzero-italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia e studi[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Giuseppe, chirurgo e speziale, e di Marianna Tamanti, il suo percorso educativo iniziò presso il collegio dei serviti a Mendrisio, proseguendo con gli studi liceali a Como e completando la formazione all'Università di Parigi dal 1837 al 1839 e a Pisa dal 1839-1840, dove si laureò in scienze naturali. Si sposò nel 1850 con Irene Mantegani. Tra gli studi naturalistici che interessarono il Lavizzari la geologia fu quello in cui ripose il maggior impegno ed interesse, dedicandosi allo studio di rocce e minerali della Svizzera italiana.

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Militò fin da giovane nelle file del partito Liberale Radicale e ricoprì vari incarichi: commissario di governo a Mendrisio (1836-1837) e (1840-1843), deputato al Gran Consiglio ticinese (1844-1845) e Consigliere di Stato (1845-1849), (1852-1854), (1858-1866).

Insegnamento[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1853 insegnò scienze e chimica al Liceo di Lugano, di cui fu rettore dal 1855 fino al 1858. Il Museo di storia naturale da lui fondato nel 1858, ospita le sue collezioni di minerali e fossili. Dal 1866 al 1874 fu direttore del circondario doganale federale di Lugano.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Autore di varie pubblicazioni scientifiche, si distinse per aver scritto nel 1863 le Escursioni nel Canton Ticino, dove sviluppò degli itinerari didattici toccando vari aspetti: dalla geologia alla fauna, dalla storia all'arte e all'economia.

Archivi[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Martinola, I diletti figli di Mendrisio in 25 ritratti, Armando Dadò editore, Locarno 1980, p. 67 sg.
  • Luigi Ponzinibio, La vita e l'opera di L. Lavizzari, 1941, e Complemento, 1943.
  • Adriano Soldini, Carlo Agliati (a cura di), Escursioni nel Canton Ticino, Armando Dadò editore, Locarno 1988.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN46797065 · ISNI (EN0000 0000 6643 3774 · CERL cnp01140521 · GND (DE101166141 · BNF (FRcb121421397 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-46797065