Luigi Biraghi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luigi Biraghi (Vignate, 2 novembre 1801Milano, 11 agosto 1879) è stato un presbitero italiano. È stato proclamato beato nel 2006.[1]

Luigi Biraghi

Presbitero e Fondatore

Nascita Vignate 2 novembre 1801
Morte Milano, 11 agosto 1879
Venerato da Chiesa cattolica
Beatificazione Milano, 30 aprile 2006
Ricorrenza 28 maggio

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu ordinato sacerdote nel 1825 e si dedicò all'insegnamento nel Seminario Maggiore di Milano, dove ricoprì anche il ruolo di direttore spirituale; inoltre fu consigliere degli arcivescovi di Milano. Nel 1838, a Cernusco sul Naviglio, fondò insieme a madre Marina Videmari la congregazione delle Suore di Santa Marcellina, perché svolgesse attività educativa nelle scuole. Si dedicò a studi di storia ecclesiastica, di archeologia cristiana e di teologia; nel 1864 fu nominato viceprefetto della Biblioteca Ambrosiana. Nel difficile trapasso della Lombardia dall'Austria al Regno d'Italia, promosse il dialogo e la pacificazione.[2]

Nel 1966 viene accolta la richiesta delle suore Marcelline, da parte del cardinale di Milano, a dare inizio al processo di beatificazione e canonizzazione. Nel 1995 i consultori storici diedero parere positivo, ma solo nel 2003 i consultori teologi si espressero a favore così che Papa Giovanni Paolo II lo ha dichiarato venerabile il 20 dicembre 2003[3]. È stato beatificato nel 2006 durante una solenne cerimonia a Milano.[4]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gaetano Quarta, Sante per educare. Le suore Marcelline nel progetto educativo di Mons. Luigi Biraghi, Roma, Casa di Procura delle Suore di S. Marcellina, 1988.
  • Massimo Marcocchi, Luigi Biraghi e la congregazione delle suore Marcelline: le radici spirituali, Milano, Vita e pensiero, 1993.
  • Luciana Radaelli, Insegnare Gesù. Note biografiche su monsignor Luigi Biraghi, Leumann Rivoli, Elledici, 1994. ISBN 88-01-10366-2
  • Angelo Majo, Monsignor Luigi Biraghi gloria del clero ambrosiano, Milano, NED, 1997. ISBN 88-7023-244-1
  • Monsignor Luigi Biraghi duecento anni dopo, Milano, Marcelline, 2002.
  • Giuseppina Parma (a cura di), Luigi Biraghi. Lettere alle sue figlie spirituali, Brescia, Queriniana, 2003.
  • Tamara Gianni, Beato Luigi Biraghi. Itinerari biografici a Milano. Guida artistico spirituale, Milano, Istituto Internazionale delle Suore di Santa Marcellina, 2006.
  • Ennio Apeciti, Come il nardo. Biografia del beato mons. Luigi Biraghi, Milano, Centro ambrosiano, 2006.
  • Biographisch-Bibliographisches Kirchenlexikon, Band XXXI (Nordhausen 2010), Spalten 114-118.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Luigi Biraghi - Voce del Dizionario Biografico degli Italiani sul sito della Treccani.
  • Luigi Biraghi - Biografia sul sito ufficiale del Vaticano

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Beato Luigi Biraghi su santiebeati.it, su Santiebeati.it. URL consultato il 26 giugno 2017.
  2. ^ Beato Luigi Biraghi su santiebeati.it, su Santiebeati.it. URL consultato il 26 giugno 2017.
  3. ^ PROMULGAZIONE DI DECRETI DELLA CONGREGAZIONE DELLE CAUSE DEI SANTI, su press.vatican.va. URL consultato il 27 giugno 2017.
  4. ^ Libretto Celebrazione Beatificazione Servi di Dio: Luigi Biraghi e Luigi Monza (PDF), pp. 5-9.
Controllo di autorità VIAF: (EN12690773 · ISNI: (EN0000 0001 1039 0135 · SBN: IT\ICCU\CFIV\025537 · LCCN: (ENn2007012182 · GND: (DE1016621418 · BAV: ADV10016753