Lucio D'Ubaldo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lucio D'Ubaldo

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XVI
Gruppo
parlamentare
Partito Democratico
Circoscrizione Lazio
Incarichi parlamentari
  • Membro della 6ª Commissione permanente (Finanze e tesoro)
  • Vicepresidente della Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria

Dati generali
Partito politico Partito Democratico

Lucio D'Ubaldo (Magliano Sabina, 23 febbraio 1955) è un politico italiano.

È stato segretario generale dell'ANCI. È stato inoltre assessore al personale del Comune di Roma e presidente di Laziosanità, l'agenzia di sanità pubblica della Regione Lazio.

È stato presidente della Fondazione Italia USA.

Nel 2008 è stato eletto al Senato nelle liste del Partito Democratico, e fa parte della Commissione Finanze e Tesoro del Senato[1], oltre che della Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe tributaria.[2] Di quest'ultima è vicepresidente. È stato uno dei componenti dell'Assemblea costituente del Partito democratico ed è attualmente membro della Direzione nazionale dello stesso.[3]

Dal 1994 è membro dell'Accademia degli Incolti, antica istituzione romana fondata nel 1658, tuttora attiva nel campo dell'alfabetizzazione e che svolge anche un'attività editoriale. Nel 1998 D'Ubaldo pubblica con le Edizioni Accademia degli Incolti il saggio "Prima di Nathan"[4] sui prodromi politici dell'elezione al Campidoglio di Ernesto Nathan nel 1907; dal 2002 fa parte della Consulta Direttiva della stessa Accademia.

Nel dicembre 2012 lascia il Partito Democratico e aderisce al nuovo movimento politico di Mario Monti, l'Agenda Monti per l'Italia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ senato.it - Finanze e tesoro - Composizione - legislatura 16
  2. ^ Parlamento Italiano
  3. ^ Direzione nazionale, i membri | Partito Democratico
  4. ^ Lucio D'Ubaldo
Controllo di autorità VIAF: (EN232341577 · BNF: (FRcb16571222d (data)