Luciano Dalla Bona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luciano Dalla Bona
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 1970
Carriera
Squadre di club
1966-1970 Salvarani
Nazionale
1964 Italia Italia
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Argento Tokyo 1964 Cronosquadre
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su strada
Oro Albertville 1964 Cronosquadre
Oro Lasarte-Oria 1965 Cronosquadre
Bronzo Nürburgring 1966 Cronosquadre
 

Luciano Dalla Bona (Pressana, 8 novembre 1943[1][2]) è un ex ciclista su strada italiano.

Professionista dal 1966 al 1970, fu due volte campione mondiale e vicecampione olimpico nella cronometro a squadre.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Da dilettante vinse un argento olimpico a Tokyo 1964, due ori mondiali ad Albertville 1964 e a Lasarte 1965 e un bronzo mondiale a Nürburgring 1966, sempre nella 100 km a squadre. Nel 1964, la squadra era completata da Ferruccio Manza, Pietro Guerra e Severino Andreoli, nel 1965 da Mino Denti, Pietro Guerra e Giuseppe Soldi, nel 1966 da Attilio Benfatto, Mino Denti e Pietro Guerra[2].

Da professionista vestì la divisa della Salvarani e gareggiò prevalentemente come gregario. Vinse comunque il Gran Premio Città di Camaiore nel 1967, una tappa al Giro d'Italia 1968 e una tappa al Giro delle Marche dello stesso anno. Si ritirò dal professionismo al termine del 1970.

Anche il fratello Giovanni è stato ciclista professionista.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Campionato del mondo, Cronosquadre dilettanti
3ª tappa Tour de l'Avenir (Montpellier > Perpignano)
Gran Premio Cementizillo
Campionato del mondo, Cronosquadre dilettanti
  • 1967 (Salvarani, una vittoria)
Gran Premio Città di Camaiore
  • 1968 (Salvarani, due vittorie)
19ª tappa Giro d'Italia (Abbadia San Salvatore > Roma)
Giro delle Marche

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Gran Premio Ezio Del Rosso
Criterium di Vigolo Marchese

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1968: 90º
1969: 55º
1967: 65º
1970: 96º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati Anagrafici, su Museociclismo.it. URL consultato l'8 novembre 2016.
  2. ^ a b Denti, Guerra, Soldi, Dalla Bona: 50 anni fa, l'oro mondiale nella 100 km, su Gazzetta.it, 2 settembre 2015. URL consultato l'8 novembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]