Louis-Armand Champion de Cicé

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Louis-Armand Champion de Cicé
vescovo della Chiesa cattolica
Blason fam fr Champion de Cicé.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato24 settembre 1648 a Bruz
Nominato vescovo19 gennaio 1700 da papa Innocenzo XII
Consacrato vescovo2 gennaio 1701 dal vescovo Louis-Marcel de Coëtlogon-Méjusseaume
Deceduto1º aprile 1727 (78 anni) ad Ayutthaya
 

Louis-Armand Champion de Cicé (Bruz, 24 settembre 1648Ayutthaya, 1º aprile 1727) è stato un missionario e vescovo cattolico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di nobile famiglia bretone, si formò presso il seminario parigino di San Sulpizio e nel 1674 fu inviato come missionario in Canada, presso gli irochesi della baia di Quinte: si dedicò all'evangelizzazione del popolo Oneida.

Costretto a tornare in patria per questioni famigliari, nel 1681 lasciò i sulpiziani ed entrò nella società per le missioni estere di Parigi: il 6 aprile 1682 partì per le missioni in Cina.

Eletto vescovo di Zabulon in partibus e vicario apostolico del Siam il 19 gennaio 1700 da papa Innocenzo XII, fu consacrato il 2 gennaio 1701 dal suo parente Louis-Marcel de Coëtlogon-Méjusseaume, vescovo di Saint-Brieuc.

Morì ad Ayutthaya nel 1727.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7722495 · ISNI (EN0000 0000 6122 4543 · GND (DE131464868 · BNF (FRcb15886139n (data) · CERL cnp00804367 · WorldCat Identities (ENviaf-7722495