Los Santos de Maimona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Los Santos de Maimona
comune
Los Santos de Maimona – Stemma
Los Santos de Maimona – Veduta
Localizzazione
StatoSpagna Spagna
Comunità autonomaFlag of Extremadura (with coat of arms).svg Estremadura
ProvinciaProvincia de Badajoz - Bandera.svg Badajoz
Territorio
Coordinate38°26′56.04″N 6°22′44.04″W / 38.4489°N 6.3789°W38.4489; -6.3789 (Los Santos de Maimona)Coordinate: 38°26′56.04″N 6°22′44.04″W / 38.4489°N 6.3789°W38.4489; -6.3789 (Los Santos de Maimona)
Altitudine529 m s.l.m.
Superficie108 km²
Abitanti7 931 (2001)
Densità73,44 ab./km²
Comuni confinantiFuente del Maestre, Hinojosa del Valle, Puebla de Sancho Pérez, Ribera del Fresno, Usagre, Villafranca de los Barros, Zafra
Altre informazioni
Cod. postale06230
Prefisso(+34)...
Fuso orarioUTC+1
Codice INE06122
TargaBA
Cartografia
Mappa di localizzazione: Spagna
Los Santos de Maimona
Los Santos de Maimona
Los Santos de Maimona – Mappa
Posizione di Los Santos de Maimona nella provincia di Badajoz
Sito istituzionale

Los Santos de Maimona è un comune spagnolo di 7 931 abitanti situato nella comunità autonoma dell'Estremadura.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le origini del paese rimontano al Calcolitico (2500 a.C. circa). I primi insediamenti si trovano nella Sierra del Castillo ed i resti archeologici (pesi di telaio, frammenti di coltello di selce ...) sono conservati al Museo Municipale. La presenza umana continuò durante tutta l'età del Bronzo, ma nel 50 a. C., con l'arrivo dei Romani, il paese si organizza lungo una delle grandi strade dell'epoca: la Via dell'Argento che univa Mérida con Siviglia.

Verso il 712, la zona venne occupata dagli Arabi, da un clan di una delle sette tribù berbere, chiamato "Banu Maimun".

Con la Reconquista, nel 1240, Los Santos de Maimona venne conquistata da Don Rodrigo Iñiguez, maestro dell'Ordine di Santiago, ordine dal quale venne governata nei secoli seguenti. Sotto Giovanni di Pacheco, altro maestro dell'Ordine, il villaggio raggiunge il suo periodo di maggior splendore, con i suoi maggiori monumenti costruiti.

Con la caduta dell'Ancien Régime, la località diventa municipio della regione di Extremadura. Dal 1834 venne integrada nel Partido judicial de Zafra.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Spagna Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Spagna