Lorenzo Frizzera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lorenzo Frizzera
Lorenzo Frizzera photo.jpg
NazionalitàItalia Italia
GenereJazz
Periodo di attività musicale1990 – in attività
EtichettanBn
Album pubblicati26
Sito ufficiale

Lorenzo Frizzera (Rovereto, 6 maggio 1972) è un chitarrista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Formatosi da adolescente trascrivendo i grandi del jazz come Charlie Parker, Miles Davis e John Coltrane assieme ai giovani chitarristi della scuola di Boston, Pat Metheny, John Scofield, Mike Stern e Bill Frisell, si diploma al Centro Professione Musica[1] di Milano. Durante un workshop Pat Metheny lo incoraggia e lo invita a considerare seriamente la possibilità di diventare un musicista professionista. Inizia così un'intensa attività concertistica da un lato come turnista pop – con Anna Oxa[2], Enzo Jannacci[3] e Tullio De Piscopo[4] – e dall'altro con “The Rhythm Factory”[5] e “Horanueva”, band con cui approfondisce lo studio della musica etnica. Nel 2002 riapproda alla musica jazz e si unisce agli “Organ Logistics” di Alberto Marsico. Nel 2006 rappresenta l'Italia nella giuria internazionale dell'European Guitar Award, presieduta da Ralph Towner[6]. Tra le collaborazioni da segnalare vi sono quelle con alcuni giganti del jazz, Jimmy Cobb[7] e Joey DeFrancesco[8], e quelle con Stefano Bollani[9], Paolo Dalla Porta, Stefano Battaglia[10] e Ares Tavolazzi, alcuni tra i più significativi musicisti jazz italiani. Nel 2008 in collaborazione con Heiko Jung e Matthias Eichhorn dà vita al Lorenzo Frizzera Trio con cui registra il CD "Everything Can Change" [11][12][13][14] e il CD "A Different Life". Significativo anche il duo sperimentale con il batterista Carlo Alberto Canevali “Godzilla in Wonderland”[15].

Strumentazione[modifica | modifica wikitesto]

Accanto alla strumentazione tradizionale, si avvale anche di live electronics, campionamenti in tempo reale e loop effettuati tramite il computer. Interessante anche l'utilizzo della chitarra preparata: il posizionamento di vari oggetti (viti, nastro adesivo, plastica, molle, pezzi di gomma, tappi di sughero o di alluminio) tra le corde al fine di ottenere sonorità inconsuete.

Discografia selezionata[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 - A Different Life, UpDoo Music
  • 2010 - Home, nBn
  • 2009 - Everything Can Change, Organic Music[16]
  • 2004 - Il Re Dei Gatti, CPM Records

Collaborazioni principali[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 - Carlo Alberto Canevali & Lorenzo Frizzera, Godzilla in Wonderland, Nbn Records
  • 2006 - Organ Logistics, The B Side Of The Fish, Limen Music
  • 2006 - Organ Logistics and Jesse Davis, Take A Walk On The Moon, Organic Music
  • 2005 - Stefano Bollani, Gente In Cerca Di Nuvole, Lol Productions
  • 2005 - Anna Oxa, La Musica Niente Se Tu Non Hai Vissuto, EMI
  • 2004 - Organ Logistics, Organ Logistics, Organic Music
  • 2000 - New Project Jazz Orchestra, Onde Mediterranee, Velut Luna[17]
  • 2000 - Horanueva, Folegandros, Halidon
  • 1998 - Alessandro Zampini, Princess, Newport
  • 1997 - Paolo Pellegatti, Natura Mediterranea, Azzurra
  • 1995 - New Project Jazz Orchestra, Across The Beatles Universe, Cdpm/Lion
  • 1995 - Tullio De Piscopo, Zatucurtai, Fonit Cetra

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Centro Professione Musica - CPM
  2. ^ Quotidiano Il Secolo XIX del 14 maggio 2005, Una Oxa "mistica" stasera al Palasport
  3. ^ Quotidiano L'Adige dell'11 febbraio 1995, Frizzera e Jannacci
  4. ^ Quotidiano Alto Adige del 21 luglio 1992, Il chitarrista Lorenzo Frizz alla corte di De Piscopo
  5. ^ Quotidiano Messaggero Veneto del 17 luglio 1997, Gorizia: oggi Sin E', Armando Corsi e Fuluss Saba
  6. ^ European Guitar Award Archiviato il 6 marzo 2007 in Internet Archive.
  7. ^ http://veronalive.it/p/news-verona.php?id=27&newsid=709[collegamento interrotto]
  8. ^ LAGARINA JAZZ FESTIVAL Lorenzo Frizzera Trio feat. Joey DeFrancesco - Trento Blog
  9. ^ Quotidiano Alto Adige del 6 agosto 2006, Finalmente Bollani suona le nuvole
  10. ^ Quotidiano Alto Adige del 28 settembre 2004, Battaglia, prezioso sigillo con Frizzera e Canevali
  11. ^ Lorenzo Frizzera | Everything Can Change[collegamento interrotto]
  12. ^ Trasmissione Battiti su RadioTre del 19 gennaio 2010
  13. ^ Quotidiano Il Trentino del 4 giugno 2009, Lorenzo Frizzera, un disco prezioso del Metheny trentino
  14. ^ uoitiua: Quanta summer c'è, in queste estate?
  15. ^ Godzilla in Wonderland - nBn/001[collegamento interrotto]
  16. ^ Periodico Jazz Convention del 1º maggio 2005, Lorenzo Frizzera - Il Re Dei Gatti
  17. ^ Mensile Musica Jazz gennaio 2001, New Project Jazz Orchestra. Onde Mediterranee

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN107820975 · GND (DE140841598