Lista delle costellazioni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Unione Astronomica Internazionale (UAI) divide il cielo in 88 costellazioni ufficiali con confini precisi, di modo che ogni punto della sfera celeste appartenga ad una ed una sola costellazione. Queste sono basate principalmente sulle costellazioni della tradizione dell'antica Grecia, tramandate attraverso il Medioevo.

Le 88 costellazioni si dividono, secondo un criterio storico e di importanza, in tre gruppi:

  • le 12 costellazioni dello Zodiaco, che si trovano lungo l'eclittica, e vengono quindi percorse dal Sole nel suo moto apparente sulla volta celeste durante l'anno;
  • le altre 36 costellazioni elencate da Tolomeo nel suo Almagesto, oggi diventate 38 con la suddivisione di una di esse (la Nave Argo) in tre costellazioni distinte;
  • le rimanenti 38 costellazioni, definite in epoca moderna (a partire dal 1600 circa) negli spazi vuoti tra le costellazioni tolemaiche e nell'emisfero meridionale. Queste nuove costellazioni sono generalmente composte da stelle poco brillanti (quelle brillanti erano, ovviamente, già state incluse nelle costellazioni dello Zodiaco e di Tolomeo), e possono essere difficili da osservare dalle città.

Inoltre si dividono anche in base alla loro posizione nel cielo:

  • 18 costellazioni boreali (settentrionali);
  • 34 costellazioni equatoriali;
  • 36 costellazioni australi (meridionali).

Lista delle costellazioni[modifica | modifica wikitesto]

nome latino
Aquarius Indus
Ara Leo
Andromeda Leo Minor
Aquila Lepus
Aries Lynx
Auriga Lyra
Cetus Lacerta
Libra Lupus
Boötes Antlia
Caelum Mensa
Pyxis Microscopium
Chamaeleon Musca
Cancer Ophiuchus
Canis Maior Orion
Canis Minor Horologium
Canes Venatici Ursa Maior
Carina Ursa Minor
Capricornus Octans
Cassiopeia Pavo
Equuleus Pegasus
Cepheus Perseus
Centaurus Piscis Austrinus
Coma Berenices  Volans
Cygnus Pisces
Columba Pictor
Circinus Puppis
Corona Australis Norma
Corona Borealis Reticulum
Corvus Sagittarium
Crater Scorpius
Crux Scutum
Delphinus Sculptor
Dorado Serpens
Draco Sextans
Hercules Telescopium
Eridanus Taurus
Phoenix Triangulum
Fornax Triangulum Australe 
Sagitta Tucana
Gemini Apus
Camelopardalis Monoceros
Grus Vela
Hydra Virgo
Hydrus Vulpecula

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica