Lingua wallisiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Wallisiano
Parlato in Nuova Caledonia, Wallis e Futuna
Persone 30mila (2000)
Classifica non nelle prime 100
Scrittura alfabeto latino
Filogenesi Lingue austronesiane
 Lingue maleo-polinesiache
  Lingue oceaniche
   Lingue del Pacifico centrale
    Lingue polinesiane
Codici di classificazione
ISO 639-3 wls  (EN)
SIL wls  (EN)


La lingua wallisiana, conosciuta anche come uveano orientale o semplicemente uveano, è una lingua polinesiana parlata in Nuova Caledonia e Wallis e Futuna, territori francesi in Oceania.

Distribuzione geografica[modifica | modifica sorgente]

La lingua wallisiana è originaria dell'isola di Wallis, il cui nome nativo è 'Uvea.

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, nel 2000 risultavano 19.400 locutori di wallisiano in Nuova Caledonia e 9.620 a Wallis e Futuna. La lingua è attestata anche alle Figi e a Vanuatu. Complessivamente, si stimano 29.800 locutori.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Secondo l'edizione 2009 di Ethnologue, la classificazione completa è la seguente:

Sistema di scrittura[modifica | modifica sorgente]

La lingua viene scritta in alfabeto latino.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]