Lingua pisidica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pisidico
Parlato inAnatolia, regione della Pisidia
PeriodoIII-II secolo a.C.
Locutori
Classificaestinta
Altre informazioni
TipoSOV
Tassonomia
FilogenesiLingue indoeuropee
 Lingue anatoliche
  Lingua luvia
   Lingua pisidica
Codici di classificazione
ISO 639-3xps (EN)
Glottologpisi1234 (EN)

La lingua pisidica era una lingua del ramo anatolico delle lingue indoeuropee parlata in Pisidia, una regione dell'Anatolia, nell'odierna Turchia, nel III e nel II secolo a.C.[1]

È conosciuta da una trentina di brevi e ripetitive iscrizioni tombali scritte in un alfabeto derivato dal greco.[1]

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Il pisidico è considerato un idioma anatolico di derivazione luvia.[1] Forse si tratta di una lingua imparentata con il licio ed il sidetico, ma sembra che esistano anche alcune influenze dal frigio, cosicché potrebbe trattarsi di una creolizzazione del frigio e di alcuni dialetti indigeni anatolici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Pisidian - MultiTree, su multitree.linguistlist.org. URL consultato il 28-11-2012 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Linguistica