Ferrovia Gyeongin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Linea Gyeongin)
Jump to navigation Jump to search
Ferrovia Gyeongin
Gyeongin-Line KORAIL.PNG
Nome originale경인선 - 京仁線
InizioGuro
FineIncheon
Stati attraversatiCorea del Sud
Lunghezza27,0 km
Apertura1899
GestoreKorail
Scartamento1435 mm
Elettrificazione25 kV
Ferrovie
Un elettrotreno della serie 5000 diretto a Incheon

La ferrovia Gyeongin (경인선 - 京仁線, Gyeongin-seon), dove Gyeong (경, 京) indica la capitale Seul e in (인, 仁) indica la città di Incheon, il termine della linea, è una linea ferroviaria della Corea del Sud, utilizzata per tutta la sua lunghezza dalla linea 1 della metropolitana di Seul per collegare la capitale con Incheon, importante città facente parte dell'area metropolitana di Seul.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La linea Gyeongin è stata la prima linea ferroviaria realizzata sulla penisola coreana, aperta il 18 settembre 1899 la stazione di Noryangjin a Seul e la stazione di Gimcheon, a Incheon.[1] Poco dopo, la ferrovia venne estesa oltre il fiume Han fino alla stazione di Seul, e oltre Geumcheon, fino al porto di Incheon. Quando la costruzione della linea Gyeongbu fra Seul e Pusan venne completata nel 1905, la sezione fra Guro e Seul fece parte della linea Gyeongbu, e la linea Gyeongin ebbe il suo termine ufficiale a Guro.[1]

Dopo il colpo di Stato del 1961, il concilio supremo la ricostruzione nazionale avviò i piani quinquennali della Corea del Sud, che includevano un programma per completare lo sviluppo ferroviario e migliorare l'economia.[2] A partire dal novembre 1963, vennero raddoppiati i binari fra la stazione di Yeongdeungpo e quella di Dong-Incheon.[2]

La ferrovia fu una delle prime in Corea del Sud a essere elettrificata, con il sistema a catenaria a 25 kV in corrente alternata, nel 1974, in contemporanea con l'avvio della metropolitana di Seul.[3] L'elettrificazione della seconda parte della linea, fra Guro e la stazione di Bupyeong, venne completata nel 1999, quindi fino alla stazione di Juan nel 2002 e per finire, gli ultimi 6,6 km fino a Incheon nel 2005.[3]

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Linea 1 (metropolitana di Seul).

Sulla linea operano fino a 10 treni all'ora durante l'orario di punta. Esistono quattro tipi di treni sulla linea:

  • Locale: ferma in tutte le stazioni
  • Espresso Gyeongwon (EGW): ferma in tutte le stazioni della linea e diventa espresso sulla linea Gyeongwon
  • Espresso Gyeongin A (EGA): attivo solo la mattina in direzione Seul, parte dalla stazione di Dong-Incheon e salta alcune stazioni
  • Espresso Gyeongin B (EGB): attivo durante la giornata, parte dalla stazione di Dong-Incheon e salta alcune stazioni

Stazioni[modifica | modifica wikitesto]

Numero
stazione
Nome stazione Distanza fra
le stazioni (km)
Distanza
totale (km)
EGW EGA EGB Collegamenti Posizione
Alfabeto Hangŭl Hanja
I treni locali, che fermano a tutte le stazioni, proseguono sulla linea Gyeongbu e quindi sulla linea Gyeongwon fino alla stazione di Soyosan. Gli espressi continuano fino alla stazione di Yongsan.
141 Guro 구로역 九老驛 1.1 62.4 Korail:
Linea Gyeongbu
Seul Guro-gu
142 Guil 구일 九一 1.4 63.8 |  
143 Gaebong 개봉 開峰 1.0 64.8 | |  
144 Oryu-dong 오류동 梧柳洞 1.3 66.1 | |  
145 Onsu 온수 温水 1.9 68.0 | | Linea 7
146 Yeokgok 역곡 驛谷 1.3 69.3 |   Gyeonggi-do
Bucheon
Wonbi-gu
147 Sosa 소사 素砂 1.5 70.8 | |   Sosa-gu
148 Bucheon 부천 富川 1.1 71.9 Linea Sosa-Wonsi (in progetto)
149 Jung-dong 중동 中洞 1.7 73.6 |  
150 Songnae 송내 松内 1.0 74.6 |  
151 Bugae 부개 富開 1.2 75.8 | |   Incheon Bupyeong-gu
152 Bupyeong 부평 富平 1.5 77.3 Linea 1 Incheon
153 Baegun 백운 白雲 1.7 79.0 |  
154 Dongam 동암 銅岩 1.5 80.5 |  
155 Ganseok 간석 間石 1.2 81.7 | |   Namdong-gu
156 Juan 주안 朱安 1.2 82.9   Nam-gu
157 Dohwa 도화 道禾 1.0 83.9 |  
158 Jemulpo 제물포 済物浦 1.0 84.9 | |  
159 Dowon 도원 桃源 1.4 86.3 | |   Dong-gu
160 Dong-Incheon 동인천 東仁川 1.2 87.5   Jung-gu
161 Incheon 인천 仁川 1.9 89.4   Korail:
Linea Suin (2014)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 경영원칙 > 경영공시 > 영업현황 > 영업거리현황, Korail. URL consultato il 27 novembre 2010 (archiviato dall'url originale il 22 luglio 2011).
  2. ^ a b (KO) 철마 110년, 영고의 자취 [12] 경제개발과 철도, Silvernet News, 20 marzo 2010. URL consultato il 30 novembre 2010.
  3. ^ a b Electricity Almanac 2009 (PDF), Korea Electric Association. URL consultato il 27 ottobre 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]