Librairie philosophique J. Vrin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Librairie philosophique J. Vrin
Librairie Vrin.JPG
Libreria in Place de la Sorbonne 6
StatoFrancia Francia
Forma societariaSocietà a responsabilità limitata
Fondazione1911 a Parigi
Fondata daJoseph Vrin
Sede principaleParigi
SettoreEditoria
ProdottiTesti di filosofia
Sito webwww.vrin.fr/

La Librairie philosophique J. Vrin[1] è una libreria situata al numero 6 di place de la Sorbonne a Parigi, nonché una casa editrice francese specializzata nella pubblicazione di libri di filosofia. Fondata da Joseph Vrin nel 1911, nacque come libreria e solo successivamente divenne anche casa editrice.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Joseph Vrin, originario del Berry, si recò a Parigi per lavorare come un libraio dopo aver terminato gli studi classici al Grand Séminaire di Bourges. Scelse inizialmente la Librairie Blanchard, di fronte all'università della Sorbona, per il suo apprendistato, ma nel 1911 acquistò la Librairie Thomas et Mulot, situata al numero 6 di Place de la Sorbonne, dove inaugurò a proprio nome una collezione di libri composta principalmente da testi nuovi e usati (più accessibili agli studenti) specializzati nelle discipline insegnate alla Sorbona.[2] Negli anni venti acquistò un'altra libreria situata in rue Saint-Jacques 71, specializzata in belles lettres, testi greci e latini e opere d'arte. Comprerà successivamente i fondi di seconda mano dalla Librairie Thiebault, in rue des Écoles, caratterizzati da temi più storici. Acquisita tale ampiezza, il ruolo della Librairie Philosophique J. Vrin come libreria di seconda mano venne rafforzato negli anni, portando alla creazione di bollettini mensili di libri d'occasione, ovvero cataloghi di libri che appaiono mensilmente a partire dal 1949.

Dopo l'incontro con la professoressa Étienne Gilson, appena nominata alla Sorbona nella cattedra di storia della filosofia medievale, la libreria divenne nel 1926 una casa editrice dedicata essenzialmente alla filosofia, iscrivendosi all'interno della tradizione francesi delle librerie-editrici (Aubier, Flammarion, Blanchard, Nizet, Geuthner, Corti). È una delle poche case editrici francesi ancora esistenti a rivestire questa duplice identità.

Considerata all'estero come punto di riferimento per le pubblicazioni filosofiche accademiche, distribuisce e vende i suoi libri per corrispondenza in tutto il mondo e negozia direttamente i diritti delle proprie pubblicazioni in tutti i paesi.[3][4]

Autori[modifica | modifica wikitesto]

Principali autori iniziali[modifica | modifica wikitesto]

Principali autori della fase successiva[modifica | modifica wikitesto]

Principali autori contemporanei[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Fiche entreprise N° 388236952, su societe.com. URL consultato il 26 giugno 2020.
  2. ^ (FR) Historique de la librairie, su vrin.fr. URL consultato il 26 giugno 2020.
  3. ^ (FR) Yves-Charles Zarka, Vrin : la librairie philosophique Place de la Sorbonne, in Cités, n. 52, 2012, p. 152-153, DOI:10.3917/cite.052.0152.
  4. ^ (FR) Henri Gouhier, L'Académie française a reçu M. Henri Gouhier, in Le Monde, 23 novembre 1979.
  5. ^ (FR) Emile Brehier, La philosophie de Plotin. URL consultato il 26 giugno 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN130390747 · ISNI (EN0000 0001 0660 5172 · LCCN (ENn82121342 · WorldCat Identities (ENlccn-n82121342