La pacifista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La pacifista
Titolo originaleLa pacifista
Paese di produzioneItalia, Francia, Germania Ovest
Anno1971
Durata85 min
Generedrammatico
RegiaMiklós Jancsó
SoggettoGiovanna Gagliardo
SceneggiaturaGiovanna Gagliardo, Gyula Hernádi, Miklós Jancsó
FotografiaCarlo Di Palma
MontaggioAlberto Moro
MusicheGiorgio Gaslini
ScenografiaPiero Poletto
Interpreti e personaggi

La pacifista (noto anche con il titolo Smetti di piovere) è un film del 1971 diretto da Miklós Jancsó.

József Madaras (l'attore preferito dal regista) interpreta l'uomo con gli occhiali neri ma non è citato nei titoli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Barbara lavora in una città sconvolta dalle lotte politiche: conosce un ragazzo innamorato di lei, nel mirino di un gruppo terroristico, di cui faceva parte, per non aver voluto compiere un omicidio[1]. Dopo la morte del giovane per mano dei terroristi la donna uccide il leader del gruppo per vendetta[1].

Critica[modifica | modifica wikitesto]

«Clamoroso infortunio di Jancso... Probabilmente il peggior film di Jancso.» ° [2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b La pacifista comingsoon.it
  2. ^ Paolo Mereghetti, Dizionario dei film, ed. 1994.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema