Sergio Tramonti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sergio Tramonti (Ravenna, 1946) è un attore, scenografo e pittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nipote di braccianti e figlio di un cementista e di una fioraia[1], debutta come attore di teatro recitando con Carlo Cecchi[2].

Trasferitosi a Roma, entra nel mondo del cinema grazie all'incontro con Pier Paolo Pasolini, avvenuto a casa di Elsa Morante nel 1968, che gli propone di recitare in Medea la parte del fratello della maga, Absirto[1]. Tra i suoi film più noti Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, in cui interpreta la parte di un giovane rivoluzionario[3], e Il dio serpente, in cui interpreta l'amante di Nadia Cassini.

Negli anni successivi, pur non abbandonando l'attività di attore, si dedicherà alla pittura ed all'attività di scenografo.

Filmografia come attore[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia come scenografo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Sergio Tramonti, ritratti e paesaggi senza rinunciare al cinema e al teatro, repubblica.it, 20 settembre 2011. URL consultato il 20 aprile 2014.
  2. ^ Sergio Tramonti, arena.it. URL consultato il 20 aprile 2014.
  3. ^ Gian Maria Volontè, un attore contro; Sergio Tramonti, eclap.eu. URL consultato il 20 aprile 2014.