La mia famiglia e altri animali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La mia famiglia e altri animali
Autore Gerald Durrell
1ª ed. originale 1956
Genere romanzo
Sottogenere autobiografico
Lingua originale inglese
Ambientazione Corfù tra il 1935 e il 1939
Protagonisti Gerald Durrell
« Questa è la storia dei cinque anni che ho trascorso da ragazzo, con la mia famiglia, nell’isola ,
greca di Corfù. In origine doveva essere un resoconto blandamente nostalgico della storia
naturale dell’isola, ma ho commesso il grave errore di infilare la mia famiglia nel primo
capitolo del libro. Non appena si sono trovati sulla pagina non ne hanno più voluto sapere di
levarsi di torno, e hanno persino invitato i vari amici a dividere i capitoli con loro »

La mia famiglia e altri animali è un romanzo autobiografico del naturalista Gerald Durrell, che racconta parte della sua infanzia trascorsa sull'isola greca di Corfù tra il 1935 e il 1939. Nel libro egli narra in maniera umoristica la vita della famiglia Durrell sull'isola, e descrive anche la ricca fauna ivi presente. È il primo e più famoso romanzo di Durrell e fa parte della trilogia di Corfù, insieme a Storie di animali e di altre persone di famiglia (Birds, Beasts, and Relatives) e Il giardino degli dei (The Garden of the Gods).

Durrell aveva già scritto diversi libri di successo sui suoi viaggi descrivendo la cattura di animali allo stato brado per i giardini zoologici quando La mia famiglia e altri animali uscì nel 1956. La sua esagerazione comica delle debolezze della sua famiglia (soprattutto per quanto riguarda il fratello maggiore Lawrence Durrell, che in seguito divenne un famoso romanziere) e il vivo amore per la natura che traspariva dall'intero libro hanno fatto sì che esso avesse molto successo. L'autore fu in grado di finanziare così il Jersey Zoological Park (ora conosciuto come il Durrell Wildlife Park) nelle Isole del Canale. Divenne anche noto come romanziere e personaggio televisivo. I suoi libri aiutarono a stimolare lo sviluppo del turismo a Corfù.[1]

Contesto della vicenda[modifica | modifica wikitesto]

Il libro è un resoconto autobiografico dei cinque anni che il futuro naturalista Gerald Durrell, 10 anni all'inizio della storia, ha trascorso sull'isola di Corfù insieme alla sua famiglia e ad altri animali domestici. Il libro è diviso in tre sezioni, una per ognuna delle tre ville dove la famiglia visse sull'isola. La famiglia era composta dalla madre vedova, e dai suoi figli: Larry, 23 anni; Leslie, 18 anni; Margo, 16 anni e, ovviamente Gerald (detto "Gerry"), insieme a Roger, il cane. Essi erano ferocemente protetti dal loro amico Spiro, taxista (Spiro "Americano" Hakiaoupulos) e dal mentore, il polimatematico Dr. Stephanides Theodore, che inizia Gerald alla storia naturale. Altri, molto eccentrici, personaggi sono gli insegnanti privati di Gerald, gli artisti e i letterati che Larry invita a rimanere, e i contadini locali che fanno amicizia con la famiglia. La commedia umana è inframmezzata da descrizioni della vita animale che Gerald osserva nelle sue spedizioni in giro per l'isola e nelle varie case dove la famiglia vive, animaletti che spesso raccoglie e tiene come animali da compagnia: tra gli altri la tartaruga Achille, il piccione Quasimodo, Ulisse l'Assiolo (un piccolo rapace notturno), numerosi ragni, Alecko il gabbiano, due nuovi cagnolini di nome Pipì e Vomito, la cagna della madre Dodo, il cucciolo di Dodo e Vomito, e le gazze comuni chiamate Garze.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi umani principali[modifica | modifica wikitesto]

I personaggi principali sono i membri della famiglia Durrell, apparsi in tutti i capitoli. Si riporta la loro età all'inizio della vicenda.

  • Gerry - 10 anni: è, nei panni di se stesso bambino, il protagonista della storia, la voce narrante, e anche l'autore del libro. Molto curioso, appassionato di animali, conosce molta gente sull'isola, in particolare pastori e contadini. Durante i 5 anni trascorsi a Corfù riesce a crearsi un vero e proprio zoo personale, costituito dai più svariati animali. Ha un cane Roger, che lo accompagnerà in tutte le sue spedizioni; nel capitolo 11 a Roger si aggiungono due cuccioli, che, su proposta di Larry, chiamano Pipì e Vomito. Spesso gli animali che porta a casa creano problemi ai due fratelli Larry e Leslie ma anche alla madre,che ne rimane disgustata da alcuni
  • Margo - 18 anni: è la sorella di Gerry, ossessionata dalle diete. Durante i 5 anni trascorsi a Corfù riesce a fidanzarsi con un ragazzo turco, che però lascia dopo pochi giorni. Successivamente si fidanza con Peter, l'insegnante di Gerry nella seconda parte del libro, ma la madre, quando se ne accorge, lo allontana dall'isola. È l'unico membro della famiglia, ad eccezione della madre, che sostiene Gerry quando porta a casa un animale.
  • Leslie - 19 anni: è il fratello di Gerry, appassionato di caccia. La sua seconda passione sono le barche. Come Larry spesso vittima degli animali, una volta si fa un bagno in una vasca da bagno in cui c'erano delle bisce d'acqua. Leslie costruisce il regalo di compleanno di Gerry che consiste in una barca per esplorare le isole vicine, barca che venne chiamata "Opima-Culandrona".
  • Larry - 23 anni: è il più grande tra i fratelli di Gerry, appassionato di arte, soprattutto di letteratura. È grazie alla sua insistenza che la famiglia si trasferisce. Larry è spesso la vittima delle bestie che Gerry porta a casa.
  • Louise - ? anni: è la madre di Gerry, Margo, Larry e Leslie. È forse il personaggio più vago di tutta la vicenda, il suo vero nome viene rivelato in un solo capitolo (di solito viene chiamata signora Durrell), non si sa la sua età, l'unica informazione personale che ci viene data sulla donna è che è vedova. Le piacciono il giardinaggio e la cucina. Appoggia Gerry quando porta a casa un animale. Discute spesso con Larry.

Personaggi umani secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Spiro Hakiaoupulos (capitoli 1-2, 6-7, 9, 11, 13-14, 16, 18): tassista personale della famiglia Durrell, farebbe qualsiasi cosa per la signora Durrell.
  • Dottor Theodore Stephanides (capitoli 5-11, 13, 16, 18): Theodore è uno scienziato che si intende praticamente di tutto: medicina, astronomia, ma soprattutto storia naturale; infatti Theodore aiuterà Gerry nelle sue spedizioni e gli fornirà molte nozioni sugli animali e sulla natura. Theodore viene considerato un amico da tutti i membri della famiglia. Ha sempre avuto una gran simpatia per Gerry.
  • Yani, Agathi, George, Peter, Console Belga, Kraflesky, Lugaretzia, Zatopec, Kosti, Michael

Animali[modifica | modifica wikitesto]

Gli animali rivestono un ruolo importante nella trama, i più importanti sono i cani.

  • Luna (capitoli 0-18): è una gatta meticcia dal mantello tricolore (rosso, nero e bianco). Viene descritta come una gatta affettuosa con tutti, soprattutto con Gerry e Margo. Lei e Roger sono gli unici animali presenti in tutti i capitoli.
  • Roger (capitoli 0-18): è un cane meticcio. È sempre protettivo nei confronti dei suoi padroni, soprattutto con Gerry. Lui e Luna sono gli unici animali presenti in tutti i capitoli.
  • Pipì e Vomito (parti 2-3, capitoli 11-18): Pipì e Vomito sono due cuccioli meticci regalati a Gerry per il suo compleanno. Pipì è marrone e bianco, mentre Vomito è bianco, entrambi con sopracciglia fulve. Nessuno riusciva a dare un nome ai due cuccioli, così Larry propose Pipì e Vomito. Anche Gerry, che benché non fosse d'accordo non riusciva a pensare ad altri nomi, acconsentì a continuare a chiamarli così.
  • Dodo (parti 2-3): la cagna della madre.
  • Altri animali

Genesi dell'opera[modifica | modifica wikitesto]

Il libro fu scritto nel 1955 a Bournemouth, dove Durrell stava recuperando da una grave forma d'itterizia. Sebbene Durrell dichiarasse spesso che la scrittura fosse per lui un compito noioso, per questo libro fu diverso: La sua prima moglie Jacquie rammentò: "Non ricordo mai che Gerry abbia lavorato come allora sembrava che sprizzasse fuori da lui.[2] Di Durrell si disse inoltre: "Aveva iniziato come un buon cuoco con tre tre ingredienti che, già deliziosi da soli, erano persino migliori in combinazione, e cioè: l'incantevole paesaggio di un'isola greca prima che il turismo arrivasse a devastarlo; la scoperta e l'amicizia con i suoi selvaggi di quell'isola, sia animali che greci; il comportamento eccentrico di tutti i membri della sua famiglia."[3] Il libro fu un successo immediato.

Nonostante La mia famiglia sia presentato come autobiografico, anche se non completamente obiettivo, gli eventi descritti non sono sempre veritieri – in particolare Larry visse in un'altra parte di Corfù con la sua prima moglie Nancy Durrell, che Gerald non menziona affatto. Anche la cronologia dei fatti, per come avvengono nel libro, è imprecisa, e il motivo della partenza dei Durrell da Corfù (la Seconda Guerra Mondiale) non è rivelato; al contrario, si sottintende che la famiglia sia tornata in Inghilterra per badare all'istruzione di Gerald.

Ad ogni modo, il libro è efficace nel rendere in modo vivido e scanzonato le impressioni di Gerald dai dieci a quindici anni d'età. Malgrado le omissioni e le inesattezze, Lawrence Durrell commentò: "Questo è un libro molto malizioso, molto divertente e, temo, alquanto veritiero – la migliore argomentazione che conosco per tenere dei tredicenni in collegio e non permettere loro di bighellonare per casa a ad ascoltare le conversazioni di gente più anziana".[1]

Il libro fu pubblicato in patria per la prima volta dalla Rupert Hart-Davis Ltd nel 1956 e in brossura dalla Penguin Books nel 1959; da allora è sempre rimasto in catalogo. La prima edizione italiana data al 1975 nella Biblioteca Adelphi.

Adattamenti[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

1987[modifica | modifica wikitesto]

My Family and Other Animals è il titolo di una serie televisiva in dieci puntate trasmessa dalla BBC nel 1987, scritta da Charles Wood e diretta da Peter Barber-Fleming. Tra gli interpreti vi erano Hannah Gordon eBrian Blessed, con Darren Redmayne nei panni del giovane Gerry.

2005[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005, fu adattato ancora dalla BBC in un film di 90 minuti, My Family and Other Animals, con Eugene Simon come il giovane Gerry, Imelda Staunton come Mrs. Durrell e Omid Djalili come Spiro. Questa versione fu scritta da Simon Nye.[4]

2016[modifica | modifica wikitesto]

Dal 3 aprile 2016 l'ITV ha iniziato a trasmettere la serie televisiva I Durrell - La mia famiglia e altri animali, adattata da Simon Nye con Keeley Hawes nel cast.[5]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2006, la compagnia Jersey Arts Centre's Theatre in Education produsse la prima versione per il palcoscenico, in occasione del cinquantesimo anniversario della pubblicazione del libro. Adattata e diretta da Daniel Austin, la commedia esordì il 22 febbraio 2007 alla Rouge Bouillon School di Saint Helier.[6]

Citazioni del titolo[modifica | modifica wikitesto]

Svariate opere hanno fatto riferimento al titolo del libro di Durrell , tra le quali le memorie di Simon Doonan Nasty: My Family and Other Glamorous Varmints, quelle di Kirin Narayan My Family and Other Saints e il romanzo di Josephine Feeney My Family and Other Natural Disasters. In Nanny Ogg's Cookbook di Terry Pratchett, c'è un riferimento a un libro fittizio intitolato My Family and Other Werewolves. L'autobiografia di Clare Balding del 2014 è intitolata My Animals and Other Family.

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Gerald Durrell, La mia famiglia e altri animali, traduzione di Adriana Motti, Biblioteca Adelphi 63, Milano, Adelphi, 1975, pp. 352.
  • Gerald Durrell, La mia famiglia e altri animali, traduzione di Adriana Motti, Tascabili Bompiani 243, Milano, Bompiani, 1981, pp. 185.
  • Gerald Durrell, La mia famiglia e altri animali, a cura di Etta Finelli, traduzione di Adriana Motti, Leggere a scuola 24, Firenze, Sansoni, 1982, pp. 155, ISBN 88-383-0012-7.
  • Gerald Durrell, La mia famiglia e altri animali, a cura di Etta Finelli, traduzione di Adriana Motti, Fette di Melone 12, Firenze, Sansoni, 1990, pp. 254, ISBN 88-383-1195-1.
  • Gerald Durrell, La mia famiglia e altri animali, traduzione di Adriana Motti, Gli Adelphi 7, Milano, Adelphi, 1997, pp. 352.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Douglas Botting, Gerald Durrell – The Authorised Biography, Londra, HarperCollins, 1999, ISBN 0-00-255660-X.
  2. ^ Jacquie Durrell, Beasts in My Bed, Collins, 1967.
  3. ^ David Hughes, Himself & Other Animals – a portrait of Gerald Durrell, Londra, Hutchinson, 1997, ISBN 0-09-180167-2.
  4. ^ (EN) Drama - My Family and Other Animals, su BBC. URL consultato il 27 gennaio 2011.
  5. ^ (EN) Keeley Hawes leads the cast of new ITV drama The Durrells, su ITV Press Centre, marzo 2016. URL consultato il 6 novembre 2016.
  6. ^ (EN) Jersey - Living Here - Durrell to take centre stage, su BBC. URL consultato il 27 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2012).
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura