La guida indiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La guida indiana
La guida indiana.jpg
Clint Walker e Edd Byrnes in una scena del film
Titolo originaleYellowstone Kelly
Paese di produzioneUSA
Anno1959
Durata91 min.
Generewestern
RegiaGordon Douglas
Soggettodal romanzo Yellowstone Kelly, 1957 di Clay Fisher
SceneggiaturaBurt Kennedy
FotografiaCarl E. Guthrie
MontaggioWilliam H. Ziegler
MusicheHoward Jackson
ScenografiaStanley Fleischer (art director)
William Wallace (set decorator)
CostumiMarjorie Best
TruccoGordon Bau
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La guida indiana (Yellowstone Kelly) è un film western del 1959 diretto da Gordon Douglas, con Clint Walker, Edd Byrnes e John Russell.

Inizialmente la pellicola sembrava destinata ad essere diretta da John Ford e interpretata da John Wayne nel ruolo di protagonista, ma entrambi scelsero di realizzare Soldati a cavallo.[1] Il soggetto del film è stato tratto dal romanzo di Clay Fisher (conosciuto anche come Will Henry, pseudonimo di Henry Wilson Allen),[2][3] basato sulla storia dell'avventuriero e soldato Luther Sage Kelly (1849-1928).[1][4]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante il periodo dell'espansionismo americano verso Ovest, Luther "Yellowstone" Kelly è un solitario cacciatore di pelli e primo uomo ad aver attraversato la valle di Yellowstone nello stato del Wyoming. La sua conoscenza del territorio viene richiesta dal maggiore Towns, in modo da facilitare l'esercito nel costringere gli indiani Sioux a spostarsi verso altre zone e proteggere gli interessi dei coloni.

Luther rifiuta la proposta e durante la sua permanenza al forte per comprare nuove trappole, viene pesantemente insultato dai soldati e bollato come indiano. Le continue provocazioni causano una colluttazione e solo Anse Harper interviene in suo aiuto. Anse è un ragazzo orfano molto educato senza particolari abilità e convince Kelly ad assumerlo come suo assistente nei successivi mesi di caccia.

Inoltratisi nel territorio indiano, vengono assaliti da un gruppo di Sioux e portati al villaggio indiano come prigionieri. Condotti dal capo Gall, apprendono che Kelly era oggetto di ricerca a cui viene richiesto di salvare la vita di una ragazza indiana, ferita alla schiena da una pallottola. Gall glielo ordina, in quanto molti anni prima era stato curato dallo stesso Kelly e, come controparte, gli aveva permesso di cacciare liberamente nel suo territorio. Estratto il proiettile, Luther e Anse abbandonano il villaggio e organizzano la caccia in una baracca vicino al fiume Snake.

Dopo qualche giorno, rincontrano la ragazza indiana in cattivo stato di salute, seguita da Gall, suo nipote Sayapi e da altri indiani. Mentre Sayapi vorrebbe uccidere i due uomini e riprendersi la ragazza come sua squaw, Luther convince il capo a lasciargli prendere cura dell'indiana, in quanto molto grave e perché solo casualmente aveva raggiunto l'abitazione. Sayapi si allontana giurando di uccidere Luther e Gall gli confida che aspetterà la guarigione della ragazza, che si rivela essere contesa tra il capo indiano e suo nipote.

Nel periodo invernale Anse si lega molto alla ragazza, scoprendo il nome Wahleeah e il motivo che l'ha portata alla fuga dal villaggio. Wahleeah cerca di raggiungere la sua tribù oltre il fiume e prova a convincere i due uomini ad aiutarla. Mentre Luther è fortemente contrario, Anse decide di aiutarla sfruttando un giorno in cui l'altro è lontano, ma appena fuori dall capanna viene colpito a morte da Sayapi. Trovata la baracca in fiamme e Anse moribondo, Luther apprende le intenzioni del giovane e insegue gli indiani, uccidendoli e salvando la ragazza.

Allontanandosi, diretti verso la tribù della ragazza, incontrano un gruppo di soldati sopravvissuti a uno scontro che vengono in seguito circondati da Gall e dai guerrieri Sioux. Gall promette salva la vita del cacciatore in cambio di Wahleeah, ma non intercede per quella dei militari. Luther si schiera allora con i soldati arroccandosi su un'altura, ma vengono decimati a ogni carica indiana. Wahleeah decide di fare da esca fuggendo a cavallo, ma finisce a terra perdendo coscienza. Questo gesto fa sospendere gli attacchi e Gall decide di abbandonare lo scontro, capendo che Wahleeah ha preferito Kelly a lui.

Nonostante Luther fosse sempre stato contrario alle unioni con gli indiani, il film si conclude con un'immagine di Wahleeah e Luther felici, che salutano un battello a vapore con colpi di fucile e ricevendone dei fischi di sirena come risposta.

Stile[modifica | modifica wikitesto]

L'apertura e chiusura del film sono marcati da due eventi simili, in cui il protagonista saluta un battello a vapore con tre colpi di fucile e riceve altrettanti fischi dalla nave come risposta. Anche se l'ambientazione del film e della storia originale è quella dell'area del parco di Yellowstone tra il Wyoming e lo stato del Montana, il film è stato girato interamente nel Coconino National Forest in Arizona.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Terry Rowan, The American Western A Complete Film Guide, Lulu-com, 2013, p. 450, ISBN 978-1-300-41858-0. URL consultato il 5 novembre 2016.
  2. ^ Jerry Keenan, The Life of Yellowstone Kelly, UNM Press, 2006, p. XVII, ISBN 978-0826340351. URL consultato il 5 novembre 2016.
  3. ^ Yellowstone Kelly (1959) - trailer, su Youtube. URL consultato il 5 novembre 2016.
  4. ^ Jerry Keenan, The Life of Yellowstone Kelly, UNM Press, 2006, p. XVIII, ISBN 978-0826340351. URL consultato il 5 novembre 2016.
  5. ^ Yellowstone Kelly Filming Locations, IMDB. URL consultato il 5 novembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema