La croce di diamanti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La croce di diamanti
Titolo originale Mara Maru
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1952
Durata 98 min
Colore bianco e nero
Audio sonoro
Rapporto 1.37 : 1
Genere avventura
Regia Gordon Douglas
Soggetto Philip Yordan, Sidney Harmon, Hollister Noble
Sceneggiatura N. Richard Nash
Produttore David Weisbart
Casa di produzione Warner Bros.
Fotografia Robert Burks
Montaggio Robert L. Swanson
Effetti speciali Hans F. Koenekamp,
Musiche Max Steiner
Scenografia Stanley Fleischer (art director)
Lyle B. Reifsnider (set decorator)
Costumi Milo Anderson
Trucco Gordon Bau
Interpreti e personaggi

La croce di diamanti (Mara Maru) è un film del 1952 diretto da Gordon Douglas.

È un film d'avventura statunitense ambientato nelle Filippine con Errol Flynn, Ruth Roman, Raymond Burr e Paul Picerni.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film, diretto da Gordon Douglas su una sceneggiatura di N. Richard Nash e un soggetto di Philip Yordan, Sidney Harmon e Hollister Noble, fu prodotto da David Weisbart[1] per la Warner Bros.[2] e girato a Calabasas e nel porto di San Pedro a Long Beach, in California (altre scene furono girate sulla Balboa Island e nei pressi della San Fernando Mission, nel sud della California),[3] dal 22 ottobre a metà dicembre 1951. Il titolo di lavorazione fu Manila. Durante le riprese Ruth Roman e Errol Flynn subirono degli infortuni: la prima fu ricoverata in ospedale dopo essersi ferita al braccio, il secondo soffrì di bruciature alla faccia dopo aver girato la scena dell'incendio.[4]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu distribuito con il titolo Mara Maru negli Stati Uniti dal 23 aprile 1952[5] al cinema dalla Warner Bros..[2]

Altre distribuzioni:[5]

  • in Germania Ovest il 24 giugno 1952 (Schatzsucher in der Südsee)
  • in Finlandia il 5 settembre 1952 (Mara Maru)
  • in Austria nell'ottobre del 1952 (Mara Maru)
  • in Svezia il 17 novembre 1952 (Mara Maru)
  • in Portogallo l'11 dicembre 1952 (Mara Maru)
  • in Danimarca il 1º luglio 1953 (Orkan over Manila)
  • in Turchia nell'ottobre del 1953 (Mara Maru)
  • in Spagna (Mara Maru)
  • in Grecia (Mara Maru)
  • in Italia (La croce dei diamanti)

Critica[modifica | modifica sorgente]

Secondo il Morandini è un "film avventuroso dal ritmo letargico".[6] Secondo Leonard Maltin è un "grande film d'avventura".[7]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 9 giugno 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie. URL consultato il 9 giugno 2013.
  3. ^ (EN) IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 9 giugno 2013.
  4. ^ (EN) American Film Institute. URL consultato il 9 giugno 2013.
  5. ^ a b (EN) IMDb - Date di uscita. URL consultato il 9 giugno 2013.
  6. ^ MYmovies. URL consultato il 9 giugno 2013.
  7. ^ Leonard Maltin, M. Dell'Orto, Guida ai film 2008, Dalai editore, 2007, p. 497. ISBN 978-88-6018-162-6. URL consultato il 9 giugno 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema