La Place des Cordeliers a Lione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da La Place des Cordeliers à Lyon)
La Place des Cordeliers a Lione
La Place des Cordeliers à Lyon (1895).jpg
Una scena del film
Titolo originale La Place des Cordeliers à Lyon
Paese di produzione Francia
Anno 1895
Durata 60 s
Dati tecnici B/N
rapporto: 1,33 : 1
film muto
Genere documentario
Regia Louis Lumière
Produttore Auguste e Louis Lumière
Fotografia Auguste e Louis Lumière
Interpreti e personaggi
Attori non professionisti

La Place des Cordeliers a Lione è un film dei fratelli Auguste e Louis Lumière,

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film inaugurò la serie delle vedute cittadine dei film Lumière. Nella strada si muovono vari passanti, alcuni anche in primo piano, e passano carri e carrozze. L'intento del film era essenzialmente quello di mostrare un luogo lontano agli spettatori parigini.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Prodotto dai fratelli Lumière, il film fu girato a Lione, in Place des Cordeliers, nella primavera del 1895.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è compreso tra i dieci film che vennero proiettati al primo spettacolo pubblico di cinematografo del 28 dicembre 1895 al Salon indien du Grand Café di Boulevard des Capucines a Parigi.[1]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Georges Sadoul:

« Gli operatori di Lumière proiettavano e sviluppavano essi stessi i propri film. Le prime scene che girarono furono scene di strada che riprendevano un grande successo del Grand Café: La Place des Cordeliers à Lyon. Questi film diedero agli spettatori la prova che il cinema registrava molto bene la realtà quotidiana. Una cinepresa in funzione in piena strada rappresentava una curiosità e anche una forma di pubblicità. Avvenne quindi che gli operatori sostavano per lunghe ore nelle strade più frequentate, girando a vuoto la manovella. venuta sera, i più ingenui che credevano di essere stati ripresi, affollavano le sale cinematografiche nella speranza di rivedersi sullo schermo. »

(Georges Sadoul, Storia del cinema mondiale, p. 34.)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, institut-lumiere.org. URL consultato l'11 settembre 2014 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2005).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sandro Bernardi, L'avventura del cinematografo, Marsilio Editori, Venezia 2007. ISBN 978-88-317-9297-4
  • Gianni Rondolino, Manuale di storia del cinema, UTET, Torino 2010. ISBN 978-88-6008-299-2
  • Georges Sadoul, Storia del cinema mondiale, Feltrinelli, Milano 1964.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema