Kirk Maltby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kirk Maltby
Kirk Maltby.jpg
Kirk Maltby con la maglia dei Detroit Red Wings
Dati biografici
Nazionalità Canada Canada
Altezza 183 cm
Peso 88 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Ala sinistra
Tiro Destro
Ritirato 2010
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1989-1992 Owen Sound Attack Owen Sound Attack 208 100 97 197
Squadre di club0
1993-1996 Edmonton Oilers Edmonton Oilers 164 21 17 38
1992-1996 Cape Breton Oilers Cape Breton Oilers 93 26 28 54
1996-2010 Detroit Red Wings Detroit Red Wings 1077 123 130 253
Nazionale
2003-2005 Canada Canada 18 3 3 6
NHL Draft
1992 Edmonton Oilers Edmonton Oilers 65a scelta ass.
Dirigente
2010- Detroit Red Wings Detroit Red Wings Scout
Palmarès
Campionato mondiale 1 1 0
World Cup of Hockey 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 gennaio 2013

Kirk Maltby (Guelph, 22 dicembre 1972) è un ex hockeista su ghiaccio e dirigente sportivo canadese che ha giocato come attaccante nella National Hockey League con gli Edmonton Oilers e i Detroit Red Wings. Ritiratosi dall'attività agonostica svolge il ruolo di scout per i Red Wings[1].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Maltby trascorse la sua carriera giovanile con la maglia degli Owen Sound Platers nella OHL, squadra con cui rimase per tre stagioni ricoprendo nell'ultimo anno il ruolo di capitano.[2] Nel Draft 1992 fu scelto al terzo giro in sessantacinquesima posizione assoluta dagli Edmonton Oilers. Maltby trascorse il suo primo anno da professionista presso i Cape Breton Oilers, formazione affiliata della AHL. Debuttò in NHL nella stagione 1993-94 disputando 68 incontri con 11 reti e 8 assist conquistati. Rimase con la maglia degli Oilers per altri due anni prima di trasferirsi ai Detroit Red Wings, a metà della stagione 1995-96, in cambio del difensore Dan McGillis.[3]

Maltby vestì la casacca dei Red Wings per 14 stagioni, conquistando quattro titoli della Stanley Cup (1997, 1998, 2002 e 2008). Nel corso degli anni insieme ai compagni di squadra Kris Draper, Darren McCarty e Joe Kocur formò la cosiddetta "Grind Line".[4]

Sebbene Maltby fosse stato nel campionato giovanile un attaccante prolifico, in NHL non superò mai i traguardi di più di 20 reti e 40 punti a stagione. Tuttavia assunse la fama di giocatore tenace in difesa, forte nei contrasti fisici e capace di conquistare delle penalità per gli avversari.[5] La sua miglior stagione dal punto di vista realizzativo fu quella 2002-03, al termine della quale Maltby stabilì i propri primati per numero di reti (14), di assist (23), di punti (37) e di minuti di penalità (91).

Il 27 febbraio 2009 Maltby disputò la gara numero 1.000 in NHL nel successo dei Red Wings contro i Los Angeles Kings per 2-1 alla Joe Louis Arena di Detroit.[6] Il 12 ottobre 2010 Maltby annunciò ufficialmente il ritiro dall'attività agonistica.[7] Lo stesso giorno annunciò di aver raggiunto un accordo con la dirigenza dei Detroit Red Wings per diventare nuovo pro scout della franchigia.[1]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Dopo che i Red Wings furono eliminati al primo turno dei playoff 2003 Maltby si unì al gruppo della nazionale canadese in vista del campionato mondiale in Finlandia, conquistando la medaglia d'oro. L'anno successivo invece pur non giocando un incontro vinse la World Cup of Hockey. Concluse la sua esperienza con la nazionale nel 2005 con un argento ai mondiali.[3]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Detroit: 1996-1997, 1997-1998, 2001-2002, 2007-2008

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Finlandia 2003
Canada 2004

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Red Wings scout Kirk Maltby hopes to provide 'another spin' on players to organization, mlive.com, 12-10-2010. URL consultato il 14-01-2013.
  2. ^ (EN) Attack to Honour Kirk Maltby on February 19th, OHL.com. URL consultato il 14-01-2013.
  3. ^ a b (EN) NHL Player Search - Kirk Maltby, legendsofhockey.net. URL consultato il 14-01-2013.
  4. ^ (EN) Grind Line (Red Wings), Sports Illustrated. URL consultato il 14-01-2013.
  5. ^ (EN) Kirk Maltby: Saying Goodbye To a True Red Wing, bleacherreport.com, 01-06-2010. URL consultato il 14-01-2013.
  6. ^ (EN) Maltby on 1,000, blog.mlive.com, 29-02-2009. URL consultato il 14-01-2013.
  7. ^ (EN) Red Wings forward Kirk Maltby retires, ESPN, 13-10-2010. URL consultato il 14-01-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]