Khanaqin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Khanaqin
città
(AR) خانقين (Khaniqin)
(KU) خانەقین/Xaneqîn
Khanaqin – Veduta
Fiume Alwand a Khanaqin
Localizzazione
StatoIraq Iraq
GovernatoratoDiyala
DistrettoKhanaqin
Territorio
Coordinate34°31′26.54″N 45°12′56.88″E / 34.52404°N 45.215801°E34.52404; 45.215801 (Khanaqin)Coordinate: 34°31′26.54″N 45°12′56.88″E / 34.52404°N 45.215801°E34.52404; 45.215801 (Khanaqin)
Altitudine183 m s.l.m.
Abitanti175 000 (2008)
Altre informazioni
Linguearabo, curdo
Fuso orarioUTC+3
Cartografia
Mappa di localizzazione: Iraq
Khanaqin
Khanaqin

Khanaqin o Khaniqin (in arabo: خانقين‎, Khaniqin) o localmente Xaneqîn (in curdo: خانەقین), è una città curda dell'Iraq, capoluogo dell'omonimo distretto nel governatorato di Diyala del Curdistan iracheno.

Nel 2008 la sua popolazione era di circa 175 000 abitanti. È situata a 8 chilometri dal confine con l'Iran, sull'affluente Alwand del fiume Diyala. La città è abitata principalmente da curdi di etnia Kalhor, con una consistente presenza di turkmeni. Essa si trova sulla strada principale attraverso la quale i pellegrini sciiti visitano le città sante islamiche. La città è inoltre ricca di petrolio (la prima raffineria petrolifera e il primo oleodotto dell'Iraq furono appunto costruiti nei pressi della città nel 1927).

Khanaqin è stata oggetto di una politica di arabizzazione durante la presidenza di Saddam Hussein, ma il fenomeno è stato sostanzialmente invertito dopo la caduta del regime nel 2003. Ad oggi, la città è contesa tra curdi e Governo iracheno.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN137379545 · LCCN (ENn97093144 · WorldCat Identities (ENlccn-n97093144