Canachi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Kanak)
Jump to navigation Jump to search
La bandiera culturale dei canachi; al centro si può notare la flèche faîtière, il totem degli antichi villaggi canachi.
Una donna canaca presenta cibo neocaledone

I canachi[1][2][3][4] (in francese kanakes o canaques) sono gli abitanti autoctoni melanesiani della Nuova Caledonia, nell'Oceano Pacifico centro-meridionale. I canachi costituiscono circa il 44% della popolazione totale dell'isola.

La parola deriva dalla voce hawaiiana kanaka maoli, che fu applicata indiscriminatamente dai commercianti e dai missionari per indicare qualsiasi popolazione indigena delle isole del Pacifico, sia essa polinesiana, melanesiana o micronesiana.

Prima dell'arrivo degli europei, in Nuova Caledonia non era presente un'entità statuale neocaledone intesa come tale; il termine kanak, spesso francesizzato in canaque, venne utilizzato dagli stessi abitanti per denominare il proprio popolo, e la Nuova Caledonia venne chiamata Kanaky.

Arte canaca[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bruno Migliorini et al., Scheda sul lemma "canaco", in Dizionario d'ortografia e di pronunzia, Rai Eri, 2007, ISBN 978-88-397-1478-7.
  2. ^ Canachi, in Sapere.it, De Agostini, 2012.
  3. ^ Nuova Caledonia, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 7 novembre 2018.
  4. ^ Lemma "canaco" nel Dizionario italiano Olivetti.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85071444 · GND (DE4259106-5