Kṣemendra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Kṣemendra (... – ...) è stato uno scrittore indiano.

Note biografiche[modifica | modifica wikitesto]

Visse nella regione del Kashmir nell'XI secolo. Devoto del dio Shiva, una delle principali divinità del pantheon hindū, secondo alcune tradizioni in vecchiaia si convertì al buddhismo. Infaticabile poligrafo, scrisse soprattutto opere di carattere narrativo, raccolte di storie di taglio satirico o moraleggiante, collane di aforismi e trattati di retorica.

Kṣemendra è considerato uno dei principali autori indiani che si dedicarono alla satira politica e di costume: fra le vittime predilette della sua vis comica e della sua pungente ironia si annoverano sacerdoti, religiosi e cultori dello yoga inconsistenti o mendaci, cortigiane e mezzane astute (che si beffano dei loro sciocchi clienti), sovrani incapaci o disonesti, burocrati confusionari o corrotti, medici inetti o truffaldini, e ogni sorta di personaggi meschini, vanagloriosi e maldestri.

Kṣemendra compose altresì riassunti delle principali epiche indiane, il Mahābhārata e il Rāmāyaṇa, nonché un sunto della Bṛhatkathā, ossia Il grande racconto, attribuita a Guṇāḍhya e risalente al I secolo a.C. Quest'ultima epitome riveste particolare valore storico-letterario in quanto il testo originale della Bṛhatkathā, che rappresentò il prototipo di tutta la successiva narrativa indiana, è andato perduto.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pranee Lapanich. Kṣemendra: His Kalāvilāsa. Ann Arbor, UMI, 1973. OCLC 45589866
  • Kṣemendra. La perfetta cortigiana. Versione dal sanscrito e note a cura di Daniela Rossella. Milano, Editoriale Nuova, 1984. OCLC 55523521
  • Hideaki Sato. The Deśopadeśa of Kṣemendra. Instruction for the country. Calcutta, Writers Workshop, 1994. ISBN 8171897185
  • Fabrizia Baldissera. The Narmamālā of Kṣemendra. Roma, Bardi, 1999. OCLC 42799020
  • Sarla Khosla. Kṣemendra and his times: socio-religious & economic history of Kaśmīr, as depicted by Kṣemendra. Delhi, Pratibha Prakashan, 2001. ISBN 8177020501
  • Samudeva Vasudeva. Three Satires by Nīlakaṇṭha Dīṣkita, Kṣemendra & Bhallaṭa. New York, Clay Sanskrit Library, 2005. ISBN 0814788149
Controllo di autoritàVIAF (EN69734075 · ISNI (EN0000 0000 8150 1325 · LCCN (ENn80108818 · GND (DE119216051 · BNF (FRcb123642790 (data) · NLA (EN35570660 · CERL cnp00404691 · WorldCat Identities (ENn80-108818