Juris Kronbergs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Juris Kronbergs alla Fiera del Libro di Göteborg nel 2013.

Juris Kronbergs (Stoccolma, 9 agosto 1946) è un poeta, traduttore e musicista lettone con cittadinanza svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Svezia da una famiglia di esuli lettoni, è perfettamente bilingue: tale circostanza gli ha aperto una lunga carriera di traduttore dal lettone allo svedese (e viceversa), permettendogli di diffondere il patrimonio culturale del proprio Paese in Scandinavia.

Fra gli autori lettoni da lui tradotti, spiccano Imants Ziedonis, Vizma Belševica, Knuts Skujenieks, Uldis Bērziņš, Sandra Kalniete, Jānis Elsbergs, Edvīns Raups e Inguna Jansone.

Sempre grazie alle sue competenze linguistiche, negli Anni 90 ha lavorato come attaché culturale presso l'ambasciata lettone in Svezia.[1]

All'intensa attività di traduzione Kronbergs affianca quella di poeta, tanto in svedese quanto in lettone, con una dozzina di raccolte all'attivo. La sua produzione poetica si è intrecciata fin dagli esordi con la scena musicale lettone in esilio a Stoccolma: ha infatti collaborato in veste di batterista, vocalist e paroliere con gruppi quali Saules Brāļi (Fratelli del sole), Dundurs (Tafano), Prusaku ansamblis (Ensemble di scarafaggi) e Alis P.[2]

Raccolte poetiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Pazemes dzeja (Poesia underground, 1970)
  • Iesnas un citi dzejoļi (Influenza e altre poesie, 1971)
  • Biszāles (Polvere da sparo, 1976)
  • De närvarande (I presenti, 1984)
  • Tagadnes (I presenti, 1990)
  • Laiks (Tempo; con Uldis Bērziņš, 1994)
  • Varg Enögd/Vilks Vienacis (Lupo Occhio-Solo, 1996)
  • Notikumu apvārsnis (L'orizzonte degli eventi, 2002)
  • Rudens mani raksta (L'autunno mi scrive, 2005)
  • Peti-šu (2005)
  • Vilks Vienacis (seconda edizione, 2008)
  • Ik diena (Ogni giorno, 2011)
  • Uz balkona/Bet ja visu laiku... (Sul balcone/Se tutto il tempo..., 2016)

Opere disponibili in Italiano[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 1989 - Stiftelsen Natur & Kulturs översättarpris (premio per la traduzione)
  • 1998 - Ordine delle Tre Stelle
  • 2007 - Premio letterario annuale della Repubblica di Lettonia (alla carriera)
  • 2014 - Svenska Akademiens tolkningspris (premio per la traduzione poetica)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI 2015. LUPO OCCHIO-SOLO DI JURIS KRONBERGS. CONFONDERE LA FORESTA CON UN CAPPELLO., su artapartofculture.net, 7 dicembre 2015. URL consultato il 16 agosto 2019.
  2. ^ (EN) Swedish band Alis P returns after 20 years, su latviansonline.com, 27 agosto 2009. URL consultato il 16 agosto 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN84182056 · ISNI (EN0000 0000 7851 7537 · LCCN (ENn87805926 · BNF (FRcb16175765b (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n87805926