Joe Butterfly

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joe Butterfly
Titolo originale Joe Butterfly
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1957
Durata 90 min
Rapporto 2,35 : 1
Genere commedia
Regia Jesse Hibbs
Soggetto Jack Ruge, Evan Wylie
Sceneggiatura Jack Ruge, Sy Gomberg, Marion Hargrove, Jack Sher
Produttore Aaron Rosenberg
Casa di produzione Universal International Pictures
Fotografia Irving Glassberg
Montaggio Milton Carruth
Musiche Irving Gertz, Earl E. Lawrence, Henry Mancini, Stanley Wilson
Scenografia Alexander Golitzen, Alfred Sweeney
Trucco Bud Westmore, Shu Uemura
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Joe Butterfly è un film del 1957 diretto da Jesse Hibbs.

È un film commedia statunitense con Audie Murphy, George Nader e Keenan Wynn. È la prima e unica commedia pura interpretata da Murphy. È basato sulla commedia teatrale scritta da Evan Wylie e Jack Ruge.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Jesse Hibbs su una sceneggiatura di Jack Ruge, Sy Gomberg, Marion Hargrove e Jack Sher con il soggetto dello stesso Ruge e di Evan Wylie (autori del lavoro teatrale),[2] fu prodotto da Aaron Rosenberg per la Universal International Pictures[3] e girato negli Universal Studios a Universal City in California.[4]

Il film fu girato in parte anche a Hong Kong e in Giappone. Secondo il co-sceneggiatore Sy Gomberg, Audie Murphy risultò un attore estremamente scomodo per l'interpretazione in una commedia. Tuttavia, il film fu un enorme successo in Giappone, in parte grazie all'ammirazione del pubblico giapponese nei confronti di Murphy, e in parte grazie alla rappresentazione gioviale dei giapponesi nel film.[5] Dopo la fine delle riprese, Murphy portò a casa una ragazza giapponese quattordicenne che rimase con i Murphy e che frequentò la scuola negli Stati Uniti.[6]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito negli Stati Uniti dal 29 maggio 1957[7] al cinema dalla Universal Pictures.[3]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[7]

  • in Francia il 17 luglio 1957 (Joe Butterfly)
  • in Austria nel marzo del 1958 (Die Rose von Tokio)
  • in Germania Ovest nel marzo del 1958 (Die Rose von Tokio)
  • in Svezia il 18 agosto 1958 (Här kommer vi)
  • in Finlandia il 3 aprile 1959 (Joe Butterfly järjestää kaiken)
  • in Grecia (Pente kommandos sto Tokyo)
  • in Italia (Joe Butterfly)

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

La tagline è: "The Uproarious Saga of Those Hilarious Heroes Who Took Tokyo in a Storm of Laughter with their Riotous Operation Kimono!".[8]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini il film è una "variazione, al limite del plagio, de La casa da tè alla luna d'agosto" e risulta "blandamente divertente nonostante la bravura degli interpreti".[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Joe Butterfly - AllRovi, allrovi.com. URL consultato il 3 gennaio 2013.
  2. ^ Joe Butterfly - IMDb - Cast e crediti completi, imdb.it. URL consultato il 3 gennaio 2013.
  3. ^ a b Joe Butterfly - IMDb - Crediti per le compagnie, imdb.it. URL consultato il 3 gennaio 2013.
  4. ^ Joe Butterfly - IMDb - Luoghi delle riprese, imdb.it. URL consultato il 3 gennaio 2013.
  5. ^ Don Graham, No Name on the Bullet: The Biography of Audie Murphy, Penguin, 1989 p 266-267
  6. ^ QUIET HOME LIFE FOR STAR., in The Australian Women's Weekly (1933 - 1982) (1933 - 1982), National Library of Australia, 22 maggio 1957, p. 43. URL consultato l'11 luglio 2012.
  7. ^ a b Joe Butterfly - IMDb - Date di uscita, imdb.it. URL consultato il 3 gennaio 2013.
  8. ^ (EN) Joe Butterfly - IMDb - Tagline, imdb.com. URL consultato il 3 gennaio 2013.
  9. ^ Joe Butterfly - MYmovies, mymovies.it. URL consultato il 3 gennaio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema