Joannie Rochette

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Joannie Rochette
Rochette 2010 OP Press conference.jpg
Rochette nel 2010
Nazionalità Canada Canada
Altezza 160 cm
Peso 53 kg
Pattinaggio di figura Figure skating pictogram.svg
Specialità Pattinaggio artistico su ghiaccio singolo
Record
Totale 202.64 (XXI Giochi olimpici invernali)
P. corto 71.36 (XXI Giochi olimpici invernali)
P. libero 131.28 (XXI Giochi olimpici invernali)
Palmarès
Giochi olimpici 0 0 1
Mondiali 0 1 0
Campionati dei Quattro continenti 0 2 1
Finale Grand Prix 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 18 aprile 2017

Joannie Rochette (Montréal, 13 gennaio 1986) è una pattinatrice artistica su ghiaccio canadese medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Vancouver 2010 e vicecampionessa del mondo ai Mondiali di Los Angeles 2009.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Campionessa canadese nella categoria novizi, nel 2010 Rochette ha debuttato al Grand Prix juniores. L'anno successivo partecipa anche ai campionati mondiali juniores dove si piazza all'ottavo posto. Ai suoi secondi Mondiali juniores arriva quinta, mentre a partire dalla stagione 2002-03 inizia a gareggiare a livello senior.

Vince la medaglia di bronzo alla Finale Grand Prix 2004–05 e successivamente partecipa alle Olimpiadi di Torino 2006 classificandosi quinta. Durante il quadriennio seguente colleziona una medaglia di bronzo e due argenti ai Campionati dei Quattro continenti, oltre alla medaglia d'argento vinta ai campionati mondiali di Los Angeles 2009 dietro la sudcoreana Yuna Kim e davanti la giapponese Miki Andō superata di 0,91 punti.[1]

La partecipazione di Rochette alle Olimpiadi di Vancouver 2010 viene funestata dall'improvvisa scomparsa della madre Thérèse che, recatasi a Vancouver due giorni prima dell'inizio del programma corto di pattinaggio per assistere alla gara della figlia, muore a causa di un attacco cardiaco all'età di 55 anni.[2] Rochette decide di continuare la competizione in onore della madre, che la iniziò al pattinaggio all'età di soli due anni,[3] piazzandosi al terzo posto, posizione poi mantenuta anche dopo il programma libero. Durante la cerimonia funebre della madre ha riposto la medaglia di bronzo sopra la sua bara.[4]

Nel 2016 Rochette intraprende gli studi in medicina presso l'Università McGill.[5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia di bronzo a Vancouver 2010.
Medaglia d'argento a Los Angeles 2009
Medaglia d'argento a Goyang 2008 e Vancouver 2009.
Medaglia di bronzo a Colorado Springs 2007.
Medaglia di bronzo a Pechino 2004-05.
Medaglia d'argento a Tokyo 2009.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ISU World Figure Skating Championships 2009 - Ladies, su isuresults.com. URL consultato il 18 aprile 2017.
  2. ^ (EN) For now, the ice calls to Joannie Rochette, in The Globe and Mail, 29 marzo 2010. URL consultato il 18 aprile 2017.
  3. ^ (EN) Barry Mittan, Canada’s Rochette Aims to Attain Final Goal at Junior Worlds, in goldenskate.com, 1º marzo 2002. URL consultato il 18 aprile 2017.
  4. ^ (EN) Jan Ravensbergen, Funeral remembers Joannie Rochette’s mother, in Montreal Gazette, 4 marzo 2010. URL consultato il 18 aprile 2017.
  5. ^ (EN) McGill University welcomes the Class of 2020, su McGill University. URL consultato il 18 aprile 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN167890795 · ISNI (EN0000 0001 1517 3367 · LCCN (ENno2011029156