Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Jo Myong-rok

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jo Myong-rok
Cho Myong-nok and Bill Clinton.jpg
Jo Myong-rok (a Sinistra) e Bill Clinton (a Destra) durante la visita della delegazione nordcoreana alla casa bianca nel 2000.

Primo Vicepresidente della Commissione di Difesa Nazionale
Durata mandato 1993 –
6 novembre 2010
Capo di Stato Kim Jong-il
Capo del governo Kang Song-san (1992-1997), Hong Song-nam (1997-2003), Pak Pong-ju (2003-2007) Kim Yong-il (2007-7 giugno 2010), Choe Yong-rim (7 giugno 2010-1º aprile 2013)
Predecessore O Chin-u
Successore carica abolita

Dati generali
Partito politico Partito del Lavoro di Corea
Professione generale, politico
Myong-rok Jo
12 luglio 1928 – 6 novembre 2010 (82 anni)
Nato a Yŏnsa
Morto a Pyongyang
Dati militari
Paese servito Flag of North Korea.svg Corea del Nord
Forza armata Flag of the Korean People's Army (fringed).png Armata Popolare Coreana
Arma NKAF Flag.JPG Forza aerea dell'Armata Popolare Coreana
Anni di servizio 1950-2010
Grado Ch'asu (Vicemaresciallo)
Guerre Guerra di Corea
Decorazioni PRK Order of Kim Il Sung BAR.png PRK Order of the National Flag - 1st Class BAR.png
"fonti nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia

Jo Myong-rok[1] (조명록?, McCune-Reischauer: Cho MyŏngrokLR) (Yŏnsa, 12 luglio 1928Pyongyang, 6 novembre 2010) è stato un generale e politico nordcoreano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Yonsa, Provincia del Hamgyong Settentrionale, entrò nelle Forze armate della Corea del Nord nel 1950, scalandovi i ranghi e diplomandosi alla scuola d'aviazione. Partecipò alla Guerra di Corea come pilota, quindi fu promosso a maggiore generale nel 1954 ed ottenne il comando dell'aviazione nordcoreana nel 1977, rimanendovi fino al 1995; nel 1992 fu promosso generale d'armata.

Membro del Comitato centrale del Partito del Lavoro di Corea e della sua Commissione militare centrale dal 1980, nel 1995 divenne vicemaresciallo e direttore dell'Ufficio politico generale, organo che gestisce il controllo politico del Partito sulle forze armate.

Nel 1993 divenne primo vicepresidente della Commissione di Difesa Nazionale e quindi secondo in comando di Kim Jong-il stesso. Ricoprì questa carica fino alla morte. Nel 2000 fu a capo di una delegazione ufficiale nordcoreana che si recò in visita negli Stati Uniti, evento più unico che raro per via dei difficili rapporti che intercorrono fra i due paesi.

Alla conferenza del Partito tenutasi il 28 settembre 2010 venne anche nominato membro del Presidium dell'Ufficio politico del Comitato centrale del Partito, il massimo organo decisionale composto da 5 membri, fra cui Kim Jong-il. Morì poco più di un mese dopo, il 6 novembre, per attacco cardiaco.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine di Kim Il Sung - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Kim Il Sung
Ordine della Bandiera Nazionale di I Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Bandiera Nazionale di I Classe

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Jo" è il cognome.