Joël Houssin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Joël Houssin (Parigi, 29 agosto 1953) è uno sceneggiatore e scrittore francese di romanzi di fantascienza e gialli.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Parigi nel 1953, è conosciuto anche con il nom de plume David Rome e, insieme ad altri scrittori, con gli pseudonimi collettivi Sacha Ali Airelle e Zeb Chillicothe[1].

Abbandonato dalla madre a tre settimane, ha pubblicato a soli diciassette anni il suo primo romanzo, ma ha raggiunto il successo negli anni ottanta con la serie di romanzi polizieschi Dobermann[2].

Conosciuto in patria come lo "Stephen King national", ha scritto numerosi romanzi di fantascienza e gialli oltre a storyboard per fumetti e ha lavorato come sceneggiatore per la televisione (suoi alcuni episodi de Il commissario Moulin) e per il cinema (il soggetto e la sceneggiatura di Dobermann)[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Scheda dell'autore, su babelio.com. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  2. ^ (FR) Cenni biografici, su lacauselitteraire.fr. URL consultato il 30 gennaio 2018.
  3. ^ (FR) "Il n'y a plus de science-fiction radicale" (Joël Houssin), su actualitte.com. URL consultato il 30 gennaio 2018.

Opere tradotte in italiano[modifica | modifica wikitesto]

Per la bibliografia completa si rimanda alla pagina dell'autore su Wikipedia in lingua francese

  • Il dobermann americano (Le dobermann américain, 1981), Milano, Sonzogno, 1997 ISBN 88-454-1076-5

Filmografia principale[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN79027560 · ISNI (EN0000 0000 5816 1721 · Europeana agent/base/104650 · LCCN (ENno2018096505 · BNF (FRcb11907814f (data) · NDL (ENJA00677558 · WorldCat Identities (ENlccn-no2018096505