Jiří Hubálek

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jiří Hubálek
BC vs Flyers (ABL) Jiri Hubalek 01.jpg
Jiří Hubálek con la maglia della BC Vienna (2018)
Nazionalità Rep. Ceca Rep. Ceca
Altezza 216 cm
Peso 105 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande / centro
Squadra No flag.svg Free agent
Carriera
Giovanili
2000-2003Slavia Praga
2005-2008Iowa St. Cyclones
Squadre di club
2003-2004Slavia Praga 24
2008-2009NSB Rieti26 (215)
2009-2011Dinamo Sassari54 (824)
2011-2012P. Bandar Imam5 (104)
2012Al Mouttahed Tripoli1 (10)
2012Napoli Basketball3 (58)
2012-2013Reyer Venezia23 (103)
2013-2014Al-Hilal Riyad
2014-2015Libertad Sunchales 34 (493)
2015Sionista Paraná9 (60)
2016Olimpia Matera 10 (204)
2016-2017A. Costa Imola11 (135)
2017-2018BC Vienna
Nazionale
2001Rep. Ceca Rep. Ceca U-20
2008-Rep. Ceca Rep. Ceca
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 giugno 2018

Jiří Hubálek (Praga, 25 novembre 1982) è un cestista ceco, ala grande che all'occorrenza può giocare anche da centro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver esordito nel 2003 in Prima Squadra con la formazione della sua città dell'SK Slavia Praga dove è rimasto sino al 2004, dal 2005 al 2008 ha giocato negli U.S.A. con gli Iowa St. Cyclones nel Campionato NCAA.

Nell'estate 2008 approda in Italia con la maglia del N. Sebastiani Rieti[1] giocando in Serie A.

Dopo una sola stagione, scende di categoria in LegaDue approdando alla Dinamo Basket Sassari[2] con cui conquista la storica promozione in Serie A.

Dopo un promettente inizio di stagione, il 24 dicembre è vittima di un infortunio in uno scontro di gioco durante un allenamento[3]. Al suo posto la Dinamo ingaggia l'ala-centro serba Vanja Plisnić[4]. Gioca la sua ultima partita con la squadra sassarese il 12 maggio nella vittoriosa gara contro Siena.
Nel dicembre 2011 firma per la squadra iraniana del Petrochimi[5].
A marzo 2012 trova l'accordo fino al termine della stagione con l'Al Moutahed Tripoli squadra che milita nel massimo campionato libanese.[6]
Nell'agosto 2012 firma per il Napoli Basketball, ma a dicembre, a seguito dell'esclusione dal Campionato di Legadue del Napoli Basketball, si accorda con la Reyer Venezia, tornando così a giocare nella massima serie del campionato di basket italiano.[7]
Al termine del campionato non viene confermato dalla squadra lagunare e il 22 dicembre firma per gli arabi del Al-Hilal Ryad.[8]
Dopo essersi infortunato in aprile, ed avere perso il resto della stagione, il 24 novembre firma per gli argentini del Libertad Sunchales.[9] A febbraio 2016 viene ingaggiato dall'Olimpia Basket Matera.[10]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2001 ha esordito con la Nazionale della Repubblica Ceca giocando nell'Under 20; nel 2008 ha fatto il suo esordio con la Nazionale maggiore del suo paese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jiri Hubalek alla Solsonica Rieti[collegamento interrotto], notizia tratta dal sito PianetaBasket.com
  2. ^ Dinamo, arriva il centro Jiri Hubalek (PDF), su dinamobasket.com. URL consultato il 28 dicembre 2011.
  3. ^ Si ferma Jiri Hubalek (PDF), su dinamobasket.com. URL consultato il 28 dicembre 2011.
  4. ^ Firmata l’ala-centro serba Vanja Plisnic (PDF), su dinamobasket.com. URL consultato il 28 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2012).
  5. ^ Jiri Hubalek trova "casa" in Iran, su pianetabasket.com. URL consultato il 28 dicembre 2011.
  6. ^ Jiri, il globetrotter, su lanuovasardegna.gelocal.it. URL consultato il 1º giugno 2012.
  7. ^ isolabasket.it, https://web.archive.org/web/20140221225239/http://www.isolabasket.it/rubriche/free/varie/lega-a-la-dinamo-ritrova-sulla-sua-strada-l-ex-hubalek (archiviato dall'url originale il 21 febbraio 2014).
  8. ^ Jiri Hubalek firma a Riyadh, su sportando.net. URL consultato il 6 febbraio 2014.
  9. ^ Jiri Hubalek firma al Libertad Sunchales, su sportando.com. URL consultato il 28 novembre 2014.
  10. ^ Ufficiale: Matera, annunciati Ponticiello e Hubalek, su basketinside.com. URL consultato il 19 febbraio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]