Jean Pierre Gibert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corpus juris canonici, 1735 (Fondazione Mansutti, Milano).

Jean Pierre Gibert (Aix-en-Provence, 16601736) è stato un giurista francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia gli studi ad Aix-en-Provence, dove si laurea in utroque jure. Nominato docente di teologia a Tolone, prosegue la propria vita a Parigi come anacoreta. La sua opera più importante è il Corpus juris canonici, un testo fondamentale del diritto canonico, edito a Colonia nel 1735 e ristampato due anni dopo a Lione, poi a Ginevra nel 1756. Gibert fu anche curatore del Jus ecclesiasticum universum di Zeger Bernard van Espen.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • F.X. de Feller, Biographie universelle ou Dictionnaire historique des hommes qui se sont fait un nom par leur génie, leurs talents, leurs vertus, leurs erreurs ou leurs crimes ..., Paris: Gauthier Frères, 1827, vol. 5, pp. 447-448.
  • P. Arabeyre, J.L. Halpérin, J. Krynen (a cura di), Dictionnaire historique des juristes français. XIIe-XXe siècle, Paris: PUF, 2007, p. 365.
  • Fondazione Mansutti, Quaderni di sicurtà. Documenti di storia dell'assicurazione, a cura di M. Bonomelli, schede bibliografiche di C. Di Battista, note critiche di F. Mansutti. Milano: Electa, 2011, pp. 170-171.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN17312381 · LCCN: (ENn88070669 · ISNI: (EN0000 0000 8096 5312 · BNF: (FRcb12421676p (data)