Jaywick

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jaywick
villaggio
Jaywick – Veduta
"Amusement Arcade" sul Jaywick Seafront
Localizzazione
StatoRegno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
RegioneEst
ConteaFlag of Essex.svg Essex
DistrettoTendring
Parrocchia civileClacton-on-Sea
Territorio
Coordinate51°46′46.2″N 1°07′02.64″E / 51.7795°N 1.1174°E51.7795; 1.1174 (Jaywick)Coordinate: 51°46′46.2″N 1°07′02.64″E / 51.7795°N 1.1174°E51.7795; 1.1174 (Jaywick)
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postaleCO15
Prefisso01255
Fuso orarioUTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Jaywick
Jaywick

Jaywick (talvolta noto come Jaywick Sands) è un villaggio situato presso la parrocchia civile di Clacton-on-Sea, nell'Essex, lungo il litorale del mare del Nord.

Nato in origine come stabilimento balneare per i londinesi, il villaggio è costituito principalmente di abitazioni fabbricate precariamente, essendo destinate a soggiorni brevi. Con il passare del tempo, tuttavia, un crescente numero di persone ha cominciato a trasferirsi e stabilirsi permanentemente nel villaggio di Jaywick, grazie ai bassi prezzi degli immobili: così molte delle case-vacanza del villaggio sono diventate residenze permanenti, le quali giacciono in un pessimo stato.

Secondo l'"indice di privazione" del 2010, parte di Jaywick, in particolare la zona orientale, nota come Brooklands, è l'area più povera d'Inghilterra; nei primi mesi del 2013, l'attenzione dei mass-media è tornata a focalizzarsi sul villaggio, in particolare sullo stato di povertà in cui versa Jaywick.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il villaggio di Jaywick è stato progettato da Frank Stedman come un economico rifugio per le vacanze dei londinesi negli anni trenta. Molte delle case originali divennero, tuttavia, residenze permanenti e la popolazione comprende, ora, un gran numero di pensionati e di lavoratori, grazie al basso costo degli immobili: una relazione del 2009, infatti, ha rilevato che quattro delle dieci tra le strade più economiche dell'Inghilterra orientale in cui acquistare immobili si trovano a Jaywick; in particolare la media del valore delle proprietà in vendita lungo Tamarisk Way è di £44 050.[1] La zona orientale di Jaywick è stata riconosciuta come l'area più povera in Inghilterra secondo l'"indice di deprivazione" del 2010, sulla base di diversi fattori tra cui la popolazione che vive sotto la soglia di povertà, la criminalità, i livelli d'istruzione e di competenza, la disoccupazione e il settore residenziale.[2] Statistiche risalenti al 2012 hanno dimostrato, inoltre, che Jaywick ha il più alto tasso di disoccupazione giovanile del Regno Unito.[3]

Alcuni edifici dell'area di Brooklands, ovvero la zona orientale di Jaywick, saranno sottoposti a demolizione, in particolare le proprietà in rovina, e, grazie alla nuova normativa, torneranno a essere spazi verdi; infatti, a causa di direttive come l'"Articolo 4", considerato che la zona di Jaywick è a rischio alluvione, non è possibile né la costruzione di nuove proprietà, neanche in sostituzione di edifici demoliti, né l'ampliamento o la modifica delle proprietà esistenti.
Il Consiglio distrettuale di Tendring, oltre a lavorare con i residenti dell'area di Brooklands circa il miglioramento della zona, sta cercando di acquistare alcuni dei terreni edificabili di Jaywick per costruire nuove abitazioni popolari.[4]

Inondazione del 1953[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Inondazione causata dal mare del Nord nel 1953.

Durante l'inondazione del 1953, il villaggio di Jaywick è stato inondato, causando la morte di 35 persone. Dopo questo disastro, opere di difesa costiera sono state erette e molte precauzioni sono state prese per evitare ulteriori inondazioni. 30 000 metri cubi di sabbia dragata sono stati posti sulla spiaggia di Jaywick come parte di un progetto di riqualifica del valore di £9,4 milioni.

Luoghi notevoli[modifica | modifica wikitesto]

Torre martello di Jaywick

Una delle principali attrazioni del villaggio di Jaywick è la Torre martello di Jaywick, utilizzata ora come centro artistico e del patrimonio della comunità.[5] La torre è stata costruita nel 1809 ed era una delle ventinove torri martello della costa orientale dell'Inghilterra, costruite per difendere il paese contro la minaccia di invasione da parte di Napoleone Bonaparte e il suo esercito.
I mattoni utilizzati per le torri della costa orientale sono stati fabbricati a Grays nell'Essex, usando l'argilla di Londra e trasportati in ogni sito con chiatte. Come le altre torri martello della costa orientale, i muri di mattoni della torre martello di Jaywick sono spessi tra i 2 e i 3 metri, per un'altezza di 10 metri. Sul tetto della torre martello di Jaywick sono ancora presenti i perni originali per i tre cannoni che si trovavano su ogni torre martello in direzione del mare.

Il 46 Gardens Brooklands è un'opera d'arte temporanea di Nathan Coley, che per tre mesi è stata eretta sul terreno di una proprietà privata che si trovava nella zona centrale di Brooklands.[6]

Una lancia di legno risalente al paleolitico inferiore è stata trovata presso Jaywick, vicino a un'area soggetta a erosione della costa. Questo è il più antico oggetto artificiale in legno conosciuto, trovato nelle isole britanniche.[7]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Il film del 2006, Il quiz dell'amore, è stato parzialmente girato presso Jaywick.

Alcune scene del film giallo Essex Boys sono state girate nella zona Brooklands di Jaywick. Nel film appare il segnale stradale della Essex Avenue, oltre ad alcune delle abitazioni locali.

Trasporto[modifica | modifica wikitesto]

Jaywick Sands è raggiungibile attraverso strade locali che collegano il villaggio con località attigue, quali Clacton-on-Sea e St. Osyth. Alcune linee di autobus, operate da First (linee 10/11, 12, 19), da Hedingham (linea 130) e da Stephenson Essex (linea 703) servono il villaggio.

Una ferrovia a scartamento ridotto (460 mm) ha operato a Jaywick dal 1936 al 1939. La locomotiva era un modello di GNR Stirling 4-2-2.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chris Wilkin, Jaywick has four of cheapest streets in the east, Daily Gazette, 6 luglio 2009. URL consultato il 6 aprile 2010.
  2. ^ The English Indices of Deprivation 2010 (PDF), Department of Communities and Local Government, 24 marzo 2011. URL consultato il 29 marzo 2011.
  3. ^ Randeep Ramesh, Essex coastal town of Jaywick is UK's youth unemployment hotspot | Society, London, The Guardian, 10 febbraio 2012. URL consultato il 18 luglio 2013.
  4. ^ Jaywick: Council houses a ‘catalyst’ for investment - News - East Anglian Daily Times
  5. ^ Archive - Jaywick Martello Tower JMT, Jaywickmartellotower.org. URL consultato il 18 luglio 2013.
  6. ^ Jes Fernie, Nathan Coley, Studionathancoley.com. URL consultato il 18 luglio 2013 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2014).
  7. ^ Derek Roe, The Lower and Middle Palaeolithic periods in Britain, London, Routledge, 1981, pp. 140–141, ISBN 0-7100-0600-4.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito Portale Regno Unito: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Regno Unito