Jasminum grandiflorum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Gelsomino di Spagna
Yasemin.JPG
Fiore del Jasminum grandiflorum
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Scrophulariales
Famiglia Oleaceae
Genere Jasminum
L.
Specie J. grandiflorum
Classificazione APG
Ordine Lamiales
Famiglia Oleaceae
Nomenclatura binomiale
Jasminum grandiflorum
L., 1762

Il gelsomino di Spagna (Jasminum grandiflorum L., 1762) è una specie di gelsomino autoctona dell'Asia meridionale, penisola araba, Africa nord-orientale, Grandi Laghi, Yunnan e Sichuan. È ampiamente diffuso in tutto il mondo ed è naturalizzato in Guinea, Maldive, Mauritius, Riunione, Giava, Isole Cook, Chiapas, America centrale ed in parte delle Indie Occidentali.[1]

Arbusto rampicante, possiede rami piuttosto tortuosi dai quali dipartono i fiori più profumati tra tutte le specie di gelsomini, caratteristica che lo rende molto utilizzato nell’industria dei profumi. Predilige i climi miti e può raggiungere anche i 6 metri di altezza.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È una pianta rampicante poco rustica, adatta a climi miti, dove viene utilizzata per ricoprire pergole, muri e recinzioni. Si tratta di una specie sempreverde con foglie persistenti e fiori grandi che sbocciano dalla primavera all'autunno, e nelle regioni a clima mite anche d'inverno. Può raggiungere i 6 metri di altezza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica