Jan de Hartog

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jan de Hartog

Jan de Hartog (Haarlem, 22 aprile 1914Houston, 22 settembre 2002) è stato un drammaturgo olandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un pastore protestante, lavorò per molto tempo come mozzo e negli anni sessanta si trasferì negli USA e divenne quacchero. Le sue opere più importanti sono Ave Caesar (1934), Il naufragio della "Libertà" (1939), Gloria d'Olanda (1940), Capitano dopo Dio (1947)[1] e Letto matrimoniale (1950).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Andrea Camilleri, Capitano dopo Dio, Radiocorriere TV, 1960, n. 30, pp. 8, 42

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN46759609 · ISNI (EN0000 0001 2096 0496 · LCCN (ENn78095785 · GND (DE118983253 · BNF (FRcb118988925 (data)